venerdì 12 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

RIVAROLO – Tanta gente in città per la 15^ Tappa del Giro d’Italia; vittoria di Giulio Ciccone (FOTO E VIDEO)

Clima di festa questo week end

RIVAROLO CANAVESE – Un fiume di gente si è riversata in città in questo fine settimana, in occasione della 15^ Tappa del Giro d’Italia Rivarolo-Cogne.

Sabato per la Notte Rosa, con “Mordi il Giro” a cura dell’Unpli Piemonte (con le Pro Loco ospiti provenienti da altre regioni), musica e intrattenimento, e domenica per il clou dell’evento.

La gente è arrivata prestissimo, seguita dalla Carovana Rosa. Ad aprire la “sfilata” le vespe del Vespa Club “L’Èva d’Or”. La calda giornata non ha fermato appassionati e non, posizionati in piazza Massoglia, sotto il sole, per vedere la manifestazione prendere corpo, fino ad arrivare alla presentazione delle 22 squadre, partite poi subito dopo, per una sfilata tra le vie del paese per poi raggiungere Ozegna, dove era fissato il Km Zero.

La corsa, dopo Ozegna, ha raggiunto Agliè, Bairo, Torre. Seguendo la provinciale 222 è arrivata fino a Banchette e poi su, al traguardo di Cogne.

Brutta caduta di massa, da un bel gruppo di ciclisti, tra Agliè e Bairo.

A conquistare la Rivarolo-Cogne è stato Giulio Ciccone, al suo terzo successo in questa edizione 2022. Il corridore della Trek-Segafredo, Maglia Azzurra nel 2019, faceva parte di un gruppo di 25 fuggitivi evasi quando mancavano 100 km al traguardo. Il primo di loro a muoversi sul GPM di Pila-Les Fleurs era Koen Bouwman, tornato in possesso della Maglia Azzurra, il quale veniva ripreso successivamente da Martijn Tusveld e Mathieu Van der Poel. Lungo l’ascesa di Verrogne Giulio Ciccone rientrava sulla testa della corsa in compagnia di Santiago Buitrago, Antonio Pedrero e, in un secondo momento, anche Hugh Carthy e Rui Costa. A 19 km dall’arrivo, sul tratto più duro dell’ascesa che portava a Cogne, arrivava l’allungo decisivo dell’abruzzese che metteva più di 1’30” tra sè e gli avversari. Il gruppo Maglia Rosa ha chiuso a 7’48” preceduto da Guillaume Martin che, dopo aver attaccato lungo la discesa di Verrogne, ha guadagnato 1’42” risalendo fino alla 10^ posizione della classifica generale.

Richard Carpaz ha mantenuto la maglia rosa, nonché il primo posto in classifica generale.

Grande soddisfazione per l’Amministrazione Comunale rivarolese per la riuscita della manifestazione senza intoppi, solo divertimento.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img