venerdì 27 Maggio 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

RIVAROLO – Parte la stagione del Castello Malgrà con due mostre in occasione del Giro d’Italia (FOTO E VIDEO)

Ieri, sabato 23 aprile, si è tenuta l’inaugurazione

RIVAROLO CANAVESE – Si è aperta ieri, sabato 23 aprile 2022, la nuova stagione al Castello Malgrà, con l’inaugurazione di una doppia mostra pensata in occasione della tappa del Giro d’Italia, in programma il prossimo 22 maggio.

A fare gli onori di casa, Silvia Vacca, Presidente dell’Associazione Amici del Castello Malgrà, sodalizio che da anni cura l’antico maniero (gestione, apertura, visite guidate…) e organizza gli eventi al suo interno.

Fino al 17 luglio si potranno ammirare, nelle sale del Castello, l’esposizione dedicata a Carlin Bergoglio, giornalista sportivo e caricaturista che ha raccontato, spesso con graffiante ironia, le imprese sportive della prima metà del ‘900. Le opere sono state selezionate dal patrimonio della Galleria d’Arte moderna e contemporanea di Cuorgnè, visitabile dal 2014 nell’ex Manifattura, presso il centro formativo e museale CESMA.

Nelle sale del Castello Malgrà, monumento simbolo della città di tappa, coinvolto anche nella competizione “Monumento in Rosa” promossa da RCS Sport, le opere di Carlin Bergoglio dialogano con alcune bici da corsa dagli anni Trenta agli anni Settanta del ‘900 provenienti dalla collezione eporediese di Paolo Ghiggio. Tra i pezzi in mostra anche una bici appartenuta a Riccardo Filippi (Ivrea, 1931 – Lessolo, 2015), campione del mondo dilettanti su strada a Lugano nel 1953.

Ad organizzare l’evento, gli Assessorati alla Cultura e allo Sport della Città di Rivarolo, dagli Amici del Castello e dalla Biblioteca comunale “Domenico Besso Marcheis”; l’iniziativa è patrocinata dalla Regione Piemonte, dalla Città Metropolitana di Torino e dalla Città di Cuorgnè. Collaborano anche il Velodromo Francone e la Pro Loco che affiancherà gli Amici del Castello per l’apertura straordinaria del sabato.

Si potrà infatti accedere alla mostra, e visitare anche il Castello, tutte le domeniche (dalle 15 alle 19) e sabato 7-14-21-28 maggio, sabato 4 giugno e sabato 2 luglio (sempre dalle 15 alle 19).

Ancora riserbo sui numerosi eventi che si terranno in questa apertura stagionale del Malgrà (fino ad ottobre), ma una novità, che segna il ritorno alla normalità, è che le scuole possono tornare a visitarlo, infrasettimanalmente, su prenotazione.

L’ingresso è subordinato alle disposizioni per il contenimento della pandemia COVID19.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img