martedì 31 Gennaio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

RIVAROLO CANAVESE – Al centro del Consiglio Comunale, il bilancio di previsione

Una lunga seduta con 20 punti all’ordine del giorno

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

RIVAROLO CANAVESE – Non è stato un Consiglio Comunale di grandi litigate, quello che si è tenuto lo scorso venerdì scorso, 25 marzo 2022 a Rivarolo Canavese, ma non sono mancate le discussioni.

Oggetto principale all’ordine del giorno, il bilancio previsionale. Il vice Sindaco Francesco Diemoz, Assessore al Bilancio, lo ha illustrato partendo dalla “tegola” caduta in testa al Comune: a fine anno si è trovato con 250mila euro di consumi in più, relativi al riscaldamento e illuminazione degli stabili comunali e illuminazione pubblica.

Diemoz ha ventilato due possibilità per poter sopperire al maggior costo: “Un trasferimento statale che ci auguriamo arrivi. Ad oggi questo non lo sappiamo ancora. Oppure vedere se possiamo coprire questo aumento con l’avanzo del 2021. Questi sono i ragionamenti che abbiamo fatto. Innanzitutto stiamo cercando di capire quali saranno i ristori statali.”

La mozione presentata dal gruppo di opposizione Riparolium riguardava proprio questo: trovare una soluzione senza incidere sulle tasche dei cittadini. Mozione che è stata approvata.

Secondo le stime previsionali, per quanto riguarda, la parte contributiva, Diemoz ha ringraziato gli uffici per aver lavorato in modo da recuperare i crediti esigibili.

Il Consigliere Fabrizio Bertot, fatto notare che “va bene recuperare l’evasione, ma qui decade il principio ‘pagare tutti per pagare meno’, visto che c’è stato un aumento delle entrate correnti di 400mila euro. Le entrate previste dovevano sempre esse uguali: se recupero da una parte, abbasso dall’altra.”

Ancora tutto bloccato per quanto riguarda la raccolta rifiuti. I piani finanziari non sono arrivati, e, per quanto concerne l’affidamento della raccolta, è stato prorogato il servizio a Teknoservice fino a fine anno. Il bando, dopo una prima battuta d’arresto, è ora ripartito. Hanno partecipato tre aziende (una delle quali è la stessa Teknoservice). Ora si procederà con l’apertura delle buste e le verifiche. L’affidamento dovrebbe essere effettuato n autunno.

All’ordine del giorno c’era anche l’approvazione dell’esproprio/asservimento delle aree interessate per la realizzazione dell’acquedotto della Valle Orco, da dove partirà, per arrivare a Ceresole con altre due diramazioni: una verso Ivrea e una seconda verso Caluso. Il territorio di Rivarolo verrà toccato marginalmente.

“Stiamo andando a regalare la nostra acqua con il rischio di trovarci in difficoltà” Ha commentato il Consigliere di opposizione Marina Vittone (Rivarolo Sostenibile).

“È un progetto di territorio – ha replicato il Sindaco Alberto Rostagno – se vogliamo fare sinergia dobbiamo farlo anche in questo. Ci si aiuta tra comuni. Se Rivarolo sarà in difficoltà verrà aiutato ed è nostro dovere aiutare gli altri comuni che hanno carenza idrica. Noi abbiamo comunque i nostri pozzi, non verranno disattivati.”

Il Consigliere Aldo Raimondo (Riparolium) ha aggiunto che alcuni comuni montani hanno raggiunto un accordo con Smat per poter pagare un forfettario: “Invece noi siamo penalizzati. Le bollette sono aumentate a dismisura. Non c’è stato un aumento del costo per cubatura, ma è stata diminuita la cubatura oggetto dell’agevolazione. Chiediamo al Sindaco di farsi portavoce per intraprendere una battaglia a favore delle tasche dei cittadini.”

Modificato anche il regolamento che riguarda i dehors e i chioschi questi ultimi poi stralciati dal documento, dopo che Bertot aveva fatto notare l’illegittimità dell’inserimento e dopo che la maggioranza aveva sospeso un momento la seduta per discuterne.

RIVAROLO CANAVESE – Al centro del Consiglio Comunale, il bilancio di previsione

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img