martedì 31 Gennaio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

VOLPIANO – Il “giallo” protagonista del sabato sera volpianese

Sabato 26, a partire dalle 21, in sala Polivalente, si troveranno gomito a gomito Margherita Oggero, Enrico Pandiani e Pasquale Ruju

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

VOLPIANO – Il sabato sera volpianese si tinge di giallo. Al noir, all’intrigo, al mistero. Grazie a “Piemonte in giallo”, che porterà in città tre scrittori che di questo genere letterario hanno scritto capitoli importanti. Sabato 26, a partire dalle 21, in sala Polivalente, si troveranno gomito a gomito Margherita Oggero, Enrico Pandiani e Pasquale Ruju. A causa delle disposizioni anti Covid, i posti sono limitati (per informazioni è necessario chiamare il numero 011/9882344), e per accedere bisognerà esibire il Green pass rinforzato.

Margherita Oggero, torinese, dopo aver svolto l’attività di insegnante si è dedicata alla scrittura a tempo pieno. Non a caso il suo primo romanzo, “La collega tatuata”, unisce le sue due passioni: la scuola, dal momento che la protagonista è un’insegnante, e il giallo. Da una serie di suoi racconti, inoltre, è stata tratta la serie “Provaci ancora Prof”, con Veronica Pivetti ed Enzo Decaro.

Enrico Pandiani, anche lui torinese, grafico e sceneggiatore di fumetti, ha esordito nella narrativa nel 2009 con il romanzo “Les italiens”, inaugurando la serie del commissario Jean Pierre Mordenti, giunto ormai al settimo capitolo. Nel 2012 ha dato vita ad un’ulteriore saga, questa volta incentrata sulla figura dell’ex ispettore di polizia Zara Bosdaves.

Pasquale Ruju, nativo di Nuoro, ha lavorato per oltre venti anni nel mondo del fumetto, sceneggiando alcune delle più intense storie di Dylan Dog, Tex, Nathan Never, Dampyr e Martin Mystere. Il suo esordio nel mondo della narrativa risale al 2016, con il romanzo “Un caso come gli altri”. A lui si deve anche il festival di cultura noir di Torino, “Dora Nera”. 

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img