martedì 31 Gennaio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

RIVAROLO CANAVESE – Istituto “Moro”: gli studenti occupano la scuola (FOTO E VIDEO)

“La scuola deve tornare ad essere il pilastro del Paese”

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

RIVAROLO CANAVESE – “Vogliamo riportare l’attenzione sulla Scuola, che deve tornare ad essere un pilastro fondamentale del Paese”. È uno degli obiettivi che gli studenti IIS “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese, si sono posti.

A spingere questa motivazione due fatti di cronaca recente che hanno interessato studenti durante lo stage contemplato dall’alternanza scuola-lavoro: la morte di Lorenzo Parelli e Giuseppe Lenoci.

“Chiediamo un cambio di sistema scolastico – hanno dichiarato i rappresentanti di Istituto – che si adegui e che la scuola diventi il punto centrale del nostro Paese. Dove può andare un Paese che non investe nell’istruzione? Se non investe nel futuro non avrà futuro.”

Un sistema scolastico che rende difficile anche il compito dei docenti. Da qui l’iniziativa di occupare la scuola, farsi ascoltare, fare qualcosa per cambiare le cose.

Scuola occupata, ma non perdita di tempo. Sono stati infatti organizzati in questi giorni laboratori, dibatti e seminari su diversi argomenti che ruotano attorno al mondo scolastico. Tutto il materiale prodotto verrà utilizzato nell’incontro che si terrà con assessori locali, Confindustria e imprenditori che accolgono studenti per percorsi PCTO. “Siamo riusciti ad ottenere l’attenzione degli amministratori locali i quali ci hanno dato disponibilità per un incontro. E questo è sicuramente un obiettivo raggiunto. Un altra cosa ottenuta è quella che riguarda l’aver riportato la scuola al centro del dibattito, all’attenzione dell’opinione pubblica. E ancora ci proponiamo di sensibilizzare gli studenti, perchè la scuola appartiene a loro.”

Quanto andrà avanti ancora l’occupazione non si sa: “Ci confronteremo con gli altri studenti e verificheremo se sarà il caso di continuare.”

Foto di Chiara Obert e Rebecca Gasso

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img