venerdì 27 Gennaio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

LOMBARDORE – Coldiretti: trattori in strada venerdì 11 contro il tracciato della Lombardore – Front

Protestano contro la variante alla provinciale 460 Lombardore - Rivarossa – Front: chiedono venga modificato il tracciato perchè non impatti sulle produzioni agricole

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

LOMBARDORE – Gli agricoltori scendono in piazza. O meglio, in strada. Con i loro trattori. Venerdì 11 febbraio, tra le 9 e le 13. È la protesta messa in atto da Coldiretti nei confronti del tracciato previsto per la variante alla provinciale 460 Lombardore – Rivarossa – Front. «Quello che chiediamo – dicono da Coldiretti – è che la nuova Amministrazione di Città Metropolitana, cui è stata affidata la progettazione della strada da parte di Regione Piemonte, modifichi il tracciato proposto in modo che non impatti sulle produzioni agricole. L’agricoltura in Canavese, negli ultimi anni, ha pagato prezzi altissimi per siti industriali inquinanti, villette a schiera, aree commerciali e infrastrutture viarie.

Il sacrificio di suolo, spesso di buona classe di fertilità, tocca sempre e solo i terreno agricoli adibiti a coltivazioni cerealicole o foraggere, necessarie all’alimentazione degli animali da carne o da latte. Chiediamo con forza un incontro urgente al sindaco metropolitano, e chiediamo che il tracciato sia modificato, andando ad interessare terreni già compromessi o comunque di scarsa fertilità». Per questo i trattori venerdì sfileranno lungo le strade che saranno maggiormente coinvolte dal progetto.

«Non possiamo non evidenziare le contraddizioni di una politica che abusa della parola sostenibilità predicando la “svolta green” mentre continua a promuovere un dissennato consumo di suolo – proseguono – Quella stessa politica chiede all’agricoltura di valorizzare il Canavese con prodotti locali di alta qualità, che senza suolo fertile, però, non si possono produrre». Insomma, nessuna opposizione a prescindere contro le infrastrutture e le esigenze delle imprese e dei cittadini, ma il ondo agricolo non può accettare che queste siano realizzate su terreni agricoli solo perché più facilmente espropriabili e che, data la loro natura, non necessitano di bonifiche.

LOMBARDORE – Coldiretti: trattori in strada venerdì 11 contro il tracciato della Lombardore – Front

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img