spot_img
domenica 19 Settembre 2021
domenica, Settembre 19, 2021

SETTIMO TORINESE – Dal Miur 540mila euro da investire nelle scuole

Numerosi gli interventi da coprire e i progetti finanziabili

SETTIMO TORINESE – Il Comune di Settimo ha ottenuto dal Miur un finanziamento da circa 540mila euro che serviranno per coprire numerosi interventi infrastrutturali sugli edifici scolastici. Fra i progetti finanziabili ci sono gli interventi alla Calvino, alla Giacosa, all’Andersen, in via Moglia. A questi, si aggiungono progetti su Gramsci, Nicoli, Matteotti, Gobetti, Vivaldi, Roncalli, Martiri, Salgari, Collodi e Munari.

Il Comune, nel mese di agosto, ha partecipato a un bando per due tipi di finanziamento. Da un lato lavori di adeguamento delle strutture, dall’altro il noleggio di tensostrutture per implementare gli spazi della didattica. Una richiesta, quest’ultima, particolarmente sentita dalle scuole che, per le regole imposte dall’emergenza sanitaria, hanno bisogno di ricavare nuovi spazi anche all’aperto. Per la prima sezione è stato ammesso un finanziamento da 198mila euro, per il secondo uno da 340mila euro.

Fra i lavori finanziabili c’è, oltre all’installazione di tensostrutture in buona parte delle scuole di Settimo, la realizzazione di un laboratorio di lettura alla Calvino, la realizzazione di laboratori e nuove aule alla Giacosa (in entrambi i casi i locali verranno ricavati dagli ex alloggi dei custodi), l’adeguamento di alcuni locali alla Andersen e la chiusura del portico per la creazione di nuovi spazi didattici alla materna di via Moglia.

Nelle prossime settimane verranno preparati i progetti e successivamente si avvieranno i lavori.

“Adeguare i locali è importante per mantenere alta la nostra offerta didattica, ed è segno della giusta attenzione che dobbiamo dedicate ai nostri studenti – interviene l’assessore alla scuola Alessandra Girard – In tempo di covid, l’obiettivo è garantire il più possibile la didattica in presenza e per farlo occorre lavorare sugli spazi: questo finanziamento va nella direzione giusta”.

“Il lavoro complessivo di manutenzione e continuo monitoraggio degli edifici scolastici della Città comprende numerosissimi interventi finanziati anche con fondi propri dal Comune – aggiunge il vicesindaco Giancarlo Brino – Penso ai lavori di consolidamento dei soffitti che hanno interessato la gran parte delle nostre scuole, ma anche a numerosissimi altri interventi, alcuni anche impattanti, che ci hanno restituito spazi più belli, versatili e sicuri”.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img