mercoledì 28 Settembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

RIVAROLO CANAVESE – Sei pizzaioli tenteranno il Guinness della pizza in pala più lunga del mondo

In programma per domenica 5 settembre nell'area esterna dell'Urban Center

RIVAROLO CANAVESE – Cercheranno di stabilire il record della pizza in pala più lunga al mondo. Sei pizzaioli di fama si sono uniti per tentare, il prossimo 5 settembre 2021 a Rivarolo Canavese, il Guinness dei Primati.

Sono Massimiliano Simeone, Davide Civitiello, Viviana Falciano, Alessandra Fontana, Luca Montersino e Alessandro Raffi, che saranno coadiuvati da uno staff di aiutanti, per un totale di circa una ventina di persone.

Per raggiungere il record cucineranno una pizza lunga circa 40 metri e larga 70/80cm in pala, che verrà cotta in un forno elettrico a tunnel posizionato nell’area esterna dell’Urban Center di corso Indipendenza.

Il forno verrà attrezzato con un nastro a scorrimento che permetterà alla pizza di muoversi lungo il forno e consentire una prima cottura uniforme “bianca”. Quindi si passerà a posizionare il condimento, e infine verrà fatta una seconda cottura, per poi servirla in pala.

Un falegname di Agliè ha appositamente realizzato due pale della lunghezza di 40 metri. La difficoltà è dettata soprattutto dal peso (intorno ai 4 quintali) che complicherà il posizionamento sulla pala.

La preparazione inizierà intorno alle 10 di mattino, e si prevede che la pizza possa essere pronta nel pomeriggio, tra le 15 e le 16.

La pizza sarà poi o distribuita al pubblico presente o donata alle strutture del territorio, a seconda delle indicazioni che fornirà l’Asl To4.

“Si tratta di un record che ancora non esiste – ha dichiarato durante la conferenza stampa di presentazione Massimiliano Simeone – non è stato facile trovare il mix giusto tra farina, acqua e lievito, perchè deve avere una consistenza forte e decisa. La pasta verrà messa in 25 vasche e sarà un compito delicato, affidato a me e ad un’altra persona, quello di attaccare i vari pezzi per formare una pizza unica. Delicato perchè è fondamentale, pena l’invalidità del record, che la pasta resti attaccata durante tutte le fasi fino all’uscita dal forno”.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img