spot_img
lunedì 20 Settembre 2021
lunedì, Settembre 20, 2021

IVREA – Rintracciato l’automobilista che ha investito l’uomo in bicicletta

Si tratta di un 25enne di Piverone, che non ha potuto negare, di fronte all'evidenza, di essere stato lui

IVREA – È stato individuato e denunciato dai Carabinieri della Compagnia di Ivrea, il giovane automobilista, un 25enne, residente a Piverone, responsabile di aver investito il 63enne di Burolo, l’altra sera sulla Sp228.

Il giovane è accusato di fuga ed omissione di soccorso, lesioni alle persone e falso ideologico, in relazione al sinistro stradale.

Il 25enne, dopo aver travolto l’uomo, nei pressi delle carceri, anziché fermarsi a prestare soccorso si è allontanato rapidamente, dileguandosi, lasciandolo sul selciato, gravemente ferito.

Gli immediati accertamenti condotti dal Nucleo Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Ivrea, ha consentito ben presto, anche mediante il ricorso alla visione delle immagini di videosorveglianza presenti in quell’area e alle prime indicazioni formulate da alcuni cittadini, di individuare la vettura pirata, orientando immediatamente le ricerche.

E così, qualche ora dopo, è stato rintracciato il proprietario del veicolo ricercato all’interno della Stazione Carabinieri di Azeglio dove il medesimo, al fine di dissimulare l’accaduto, stava addirittura denunciando di esser stato vittima, la sera prima, di un incidente con un ungulato, segnalando i gravi danni che aveva subito la sua vettura.

Le parti della carrozzeria rinvenute sul luogo del sinistro, risultate perfettamente compatibili con i danni riscontrati sull’auto individuata, hanno indotto il giovane, ad ammettere chiaramente le proprie responsabilità, dichiarando di essersi allontanato senza prestare soccorso poichè spaventato, temendo altresì un eventuale accertamento etilometrico.

Il 63enne si trova ancora ricoverato presso l’Ospedale di Ivrea, in prognosi riservata, in condizioni stazionarie.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img