mercoledì 4 Agosto 2021
mercoledì, Agosto 4, 2021
spot_img

CERESOLE REALE – Escursionista ritrovato dopo una notte di ricerche

Le ricerche, iniziate nella serata di ieri e l'uomo è stato ritrovato questa mattina

CERESOLE REALE – È stato ritrovato questa mattina, lunedì 28 giugno 2021, l’escursionista disperso in Valle Orco da ieri pomeriggio. In serata erano iniziate le ricerche di G.R., 70 anni di Torino che si era recato al Nivolet, sopra a Ceresole Reale, aveva raggiunto la vetta del Taou Blanc a 3.438 Mt., ai confine con la Val di Rhemes in Valle d’Aosta, ed era sceso al Col Leynir, 2.641 Mt.

Probabilmente a causa della stanchezza e dell’ora tarda, l’uomo ha perso l’orientamento e smarrito la traccia del sentiero che l’avrebbe condotto al Nivolet.

Verso le 23 la moglie, non vedendolo rientrare, ha lanciato l’allarme e sono subito partite le ricerche con i volontari del Soccorso Alpino della Valle Orco, le stazioni di Valprato ed Ivrea, i Vigili del Fuoco di Ivrea e Cuorgnè, i Saf e l’Ucl di Torino, il nucleo Cinofili di Volpiano con tre unità cinofile normali e una molecolare e, alle prime luci dell’alba, si è alzato in volo anche l’elicottero del Soccorso Alpino Valdostano.

Ed è stato proprio quest’ultimo a scorgere dall’alto, questa mattina intorno alle 6.30, l’uomo, molto provato per lo spavento e per il freddo, in quanto non disponeva di un abbigliamento adeguato per la notte all’esterno, ma tutto sommato in discrete condizioni.

Soddisfatti i soccorritori per la collaborazione e sinergia che hanno permesso di ritrovare l’escursionista.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img