sabato 12 Giugno 2021
sabato, Giugno 12, 2021
spot_img

CANDIA CANAVESE – Con la colletta per aiutare l’apicoltore Mattia Landra, raccolti 53mila euro

I suoi alveari sono stati oggetto di un terribile atto vandalico, che ha provocato la morte di milioni di api

CANDIA CANAVESE – È arrivata a 53mila euro la colletta online iniziata per aiutare un giovane imprenditore agricolo, Mattia Landra, residente in Valle Maira, provincia di Cuneo, che aveva portato le su arnie, circa una settantina, a Candia Canavese, per fare il miele di acacia.

La raccolta fondi per supportare l’apicoltore è stata spinta dall’ex Ministro all’Agricoltura, ora Vice Ministro alle Infrastrutture e Trasporti, Teresa Bellanova, che ha condiviso nella sua pagina il link per poter procedere alle donazioni. L’obiettivo era 15mila euro, ma in circa 24 ore, la cifra raggiunta è di circa 53mila euro.

Le arnie sono state distrutte nella notte tra l’11 e il 12 maggio. Mattia Landra è stato informato, come dichiara lui stesso nel video pubblicato su Fb, dal proprietario del fondo. Un gesto vandalico, senza motivo, che, come dice Landra, “fa male al cuore”.

Qualcuno ha rovesciato gli alveari, e, anche a causa della pioggia e delle basse temperature, milioni di api sono morte. Un agricoltore giovane, con un’attività aperta da circa 5 anni, portata avanti tra mille difficoltà, come la mancanza di ambienti puliti e l’utilizzo di pesticidi.

“Mi sembrava di vedere una luce in mezzo a mille difficoltà – racconta Mattia Landra nel video – le ho curate, e portate a Candia, un posto bellissimo, incontaminato, ma purtroppo non contaminato dalla cattiveria dell’uomo.”

Con i fondi raccolti Mattia potrà ripartire, con l’augurio di tutte le persone che hanno partecipato alla raccolta. Intanto proseguono le indagini per risalire ai responsabili.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img