martedì 18 Maggio 2021
martedì, Maggio 18, 2021
spot_img

PIEMONTE – In zona gialla da lunedì, tranne la Provincia di Cuneo

La Granda diventerà gialla da giovedì 29 aprile

PIEMONTE – È ufficiale: la regione Piemonte diventerà zona gialla a partire da lunedì 26 aprile, ad esclusione della Provincia di Cuneo, la quale deve completare il periodo di permanenza di 14 giorni in arancione, e diverrà quindi gialla da giovedì 29 aprile.

Sul ritorno a scuola del 70% degli studenti delle superiori deciso dal Governo al posto del 60% chiesto dalle Regioni, l’assessore ai Trasporti Marco Gabusi afferma che “Faremo il massimo sforzo, ma diciamo apertamente che non è la situazione migliore e che potrebbero esserci disagi che non sono dovuti all’inefficienza o all’incapacità di programmare, ma al fatto che in un giorno è complicato mettere in pista scelte differenti”.

“Abbiamo dei piani approvati al 75% già a gennaio, che prevedono il doppio turno a scuola, ma è evidente che questo in un giorno non si può attivare e bisogna anche pensare al fatto se sia opportuno farlo nell’ultimo mese e mezzo, quando c’è un meccanismo in corso anche per gli esami – aggiunge Gabusi – Noi assicuriamo il nostro impegno e lo sforzo massimo delle aziende di trasporto, chiedendo alle persone di rispettare le regole, perché naturalmente vogliamo garantire ai nostri studenti di andare a scuola in sicurezza. I primi giorni ci serviranno anche per ritarare i servizi e mettere a disposizione tutti i mezzi che abbiamo, che non sono infiniti così come non sono infiniti gli autisti”.

LEGGI: CORONAVIRUS – Cosa cambia da lunedì 26 aprile in zona gialla? I punti del decreto

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img