domenica 18 Aprile 2021

CANAVESE – Presentano falsa dichiarazione per infiltrarsi e fare il vaccino: 15 persone nei guai

In Italia è reato perseguibile; l'Asl To4 seguirà l'iter con le autorità competenti

CANAVESE – Ben una quindicina di persone hanno tentato di imbucarsi per poter fare il vaccino, infilandosi in categorie non proprie.

A dichiararlo è stato questa mattina, martedì 9 marzo, il Commissario dell’Asl To4, Luigi Vercellino.

“Hanno presentato una falsa autodichiarazione – ha spiegato Vercellino – in cui si diceva di far parte delle categorie della Fase 1-B (professioni in ambito sanitario come farmacisti, psicologi, informatori farmaceutici ecc), per poter fare il vaccino anche se a loro non sarebbe toccato.”

Gli operatori dell’Asl To4 se ne sono accorti in tempo e il vaccino non è stato fatto.

“Voglio solo comunicare che la cosa non finisce qui – ha avvisato Vercellino – in Italia la falsa dichiarazione è reato, e io sono obbligato a seguire l’iter, documentando alle autorità di competenza l’accaduto.”

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img