domenica 1 Agosto 2021
domenica, Agosto 1, 2021
spot_img

PINEROLO – Deceduto anche il secondo cantoniere, travolto sulla Sp129

Non ce la fatta: nel pomeriggio è stata dichiarata la morte cerebrale

PINEROLO – Non ce l’ha fatta Massimiliano Ferrero, 57 anni, di San Secondo di Pinerolo (nella foto, a destra) coinvolto insieme al collega Rino Riceli, nel pomeriggio di mercoledì 3 marzo, sulla SP 129 alle porte di Pinerolo nel drammatico incidente stradale.

Nel tardo pomeriggio i medici del CTO, dove era stato subito trasportato in elisoccorso, ne hanno dichiarato la morte cerebrale.

La famiglia di Massimiliano Ferrero ha deciso di donare i suoi organi, un gesto che ha ulteriormente commosso tutti i colleghi, a partire da quelli del settore viabilità, della la Città metropolitana e gli amministratori dell’Ente.

“Siamo profondamente vicini alle famiglie e agli amici dei nostri cantonieri in questa tragedia –  commenta il vicesindaco metropolitano Marco Marocco che ha tenuto costantemente aggiornata il sindaco Chiara Appendino e tutti i consiglieri metropolitani – sosterremo come Ente le spese per le esequie dei nostri dipendenti”.

“La sicurezza dei nostri dipendenti è imprescindibile – aggiunge il Marocco – in particolare dei cantonieri che sulle strade lavorano proprio per la sicurezza degli automobilisti”.

urbanlungo
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img