domenica 28 Febbraio 2021

Una commovente cerimonia per ricordare i cantonieri di Chivasso e Caluso caduti in servizio a Villareggia

La Città Metropolitana ha voluto ricordare tutti i dipendenti caduti

TORINO – Con una semplice cerimonia, nel pieno rispetto dei limiti imposti dalla prevenzione del covid, la Città metropolitana di Torino ha commemorato nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 8 febbraio i suoi dipendenti caduti in servizio, nella ricorrenza del secondo anniversario del tragico incidente stradale che nei pressi di Villareggia costò la vita mentre erano in servizio ai due cantonieri Giuseppe Butera, 62 anni, di Chivasso e Giuseppe Rubino, 59 anni, di Caluso travolti da un anziano automobilista sulla strada provinciale 595.

Il vicesindaco metropolitano Marco Marocco, con il consigliere metropolitano delegato ai lavori pubblici Fabio Bianco ed i consiglieri metropolitani Maria Grazia Grippo e Alberto Avetta in rappresentanza dell’Amministrazione, ha ricordato le figure dei due cantonieri del circolo viabilità di Chivasso, da molti anni al servizio della Provincia di Torino prima e della Città metropolitana poi, conosciuti sul territorio per il loro impegno ed il loro lavoro. 

Un momento per non dimenticare chi ha perso la vita per il proprio lavoro, per richiamare l’impegno sulla sicurezza, per commemorare gli aspetti professionali ed umani dei colleghi.

Insieme ai rappresentanti delle famiglie Butera e Rubino sono state scoperte le targhe che intitolano ai due cantonieri la sala riunioni del primo piano di corso Inghilterra, sede di Città metropolitana, e la sala attigua intitolata a tutti i dipendenti caduti sul lavoro.
Presenti alla breve cerimonia, anche i rappresentanti sindacali ed alcuni colleghi impegnati nella viabilità dell’Ente.

urbanlungo

Leggi anche...