venerdì 30 Luglio 2021
venerdì, Luglio 30, 2021
spot_img

CINTANO – Picchia con violenza la moglie durante un litigio, arrestato 46enne

Analogo episodio era già accaduto lo scorso agosto; la donna è stata ricoverata con diversi lividi, un trauma cranico e una costola rotta

CINTANO – I Carabinieri della Stazione di Castellamonte hanno arrestato un 46enne, impiegato, con pregiudizi di polizia, residente a Cintano, responsabile di lesioni aggravate e continuate nei confronti della moglie.

I militari della Compagnia di Ivrea sono intervenuti la scorsa notte presso l’abitazione della coppia al termine dell’ennesimo episodio di violenza all’interno di quelle mura domestiche.

L’uomo, in stato di alterazione psico-fisica per uso smodato di sostanze alcoliche, ha aggredito violentemente la consorte, colpendola con calci e pugni e con una sedia sulla testa, provocandole lesioni.

L’immediato intervento dei carabinieri, allertati dalla vittima, ha evitato conseguenze più gravi. Giunti sul posto, i militari hanno trovato infatti la donna, di nazionalità straniera, impaurita e terrorizzata, coperta di lividi ed ecchimosi sul corpo; dopo le prime cure dei sanitari, la donna è stata portata in Ospedale e ricoverata per approfondimenti diagnostici, dai quali è emerso un trauma cranico e la frattura di una costola.

L’uomo, che si era già reso responsabile di un analogo episodio nell’agosto scorso, è stato arrestato e tradotto presso il carcere di Ivrea, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nell’attesa dell’udienza di convalida.

Ancora oggi la denuncia delle vittime e la prontezza della risposta dell’istituzione costituiscono i corollari imprescindibili a salvaguardia delle fasce più vulnerabili.

urbanlungo
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img