domenica 9 Maggio 2021

IVREA / CHIVASSO – I controlli dei Carabinieri durante le festività

A Ivrea: 5 patenti ritirate, una persona segnalata per detenzione di marijuana, un negozio sanzionato e 7 persone multate per violazione delle norme anti-covid; a Chivasso: 4 persone denunciate e una sanzionata

IVREA /CHIVASSO – Controlli dei Carabinieri intensificati durante queste festività, sia per contrastare la criminalità sia per la verifica del rispetto della normativa anti-covid.

A Ivrea i carabinieri della Compagnia di Ivrea, hanno controllato complessivamente 291 veicoli, 429 persone e 24 esercizi commerciali.

Tre automobilisti sono stati denunciati per guida in stato di ebrezza in quanto risultati positivi all’alcoltest (con tasso alcolemico superiore a gr./l. 0,80), con conseguente ritiro della patente di guida.

Due ulteriori ritiri di patente di guida sono stati operati per riscontrate violazioni al codice della strada.

Una persona è stata altresì segnalata alla competente autorità amministrativa per detenzione illegale (per uso personale) di marijuana.

Sono inoltre stati sottoposti a controllo, in collaborazione con i colleghi del NAS, 24 esercizi commerciali, due dei quali sanzionati amministrativamente per 2064 euro, avendo trovato merce priva di indicazioni in lingua italiana delle modalità d’uso.

Da ultimo 7 persone sono state infine sanzionate per violazioni alle prescrizioni in ambito covid, essendo state sorprese a consumare bevande alcoliche all’interno di attività commerciale, peraltro in assenza dei dispositivi di protezione individuali.

A Chivasso, i carabinieri della Compagnia di Chivasso hanno denunciato due cittadini marocchini in quanto irregolari sul territorio italiano.

I militari della locale Compagnia hanno inoltre denunciato due italiani, residenti a Chiavasso e Settimo Torinese, per guida in stato di ebrezza. Sono stati controllati a bordo delle proprie autovetture con un tasso alcolemico superiore al limite stabilito per legge.

Un altro italiano è stato sanzionato amministrativamente in quanto circolava a bordo della propria auto con patente revocata, assicurazione scaduta e senza un giustificato motivo in violazione alle normative anticovid.

urbanlungo

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img