mercoledì 27 Gennaio 2021

TORINO – Rubano una vettura a Carmagnola e si schiantano: denunciati (VIDEO)

Poco prima avevano rapinato un uomo; a Torino invece arrestato un marocchino per detenzione di droga

TORINO – I Carabinieri hanno arrestato un corriere della droga e denunciato due persone a Carmagnola per rapina e per furto d’auto.

A Carmagnola i carabinieri della Compagnia di Moncalieri hanno denunciato un marocchino e un romeno di 29 e 45 anni, entrambi del luogo, per rapina, furto, danneggiamento e guida senza patente. I carabinieri sono intervenuti su un incidente stradale in cui una Lancia Musa si era schiantata contro un palo della luce e il conducente era rimasto incastrato nell’abitacolo.

E’ stato accertato che il conducente dell’auto, un marocchino sprovvisto di patente di guida e sotto l’effetto dell’alcol, con un complice rumeno, poco prima aveva avvicinato un operaio che stava acquistando delle sigarette da un distributore self service e dopo averlo minacciato si era fatto consegnare un pacchetto di sigarette. Nel frattempo un amico del rapinato, che attendeva in macchina, è scappato a piedi per lo spavento e ha lasciato la vettura con le chiavi inserite.
I due ladri hanno approfittato della situazione per rubare la macchina, con la quale successivamente si sono schiantati contro il palo della luce. Per i due stranieri oltre la denuncia penale sono scattate anche le sanzioni amministrative per il mancato rispetto della normativa anti covid. Il conducente è stato ricoverato al CTO.

A Torino invece, durante un controllo alla circolazione stradale in corso Umbria, i militari hanno fermato un marocchino di 36 anni, residente a Torino. Durante la verifica dei documenti il soggetto ha mostrato evidenti segni di nervosismo, inducendo i carabinieri ad approfondire l’accertamento sull’autovettura in uso, dove hanno trovato 200 grammi di hashish, suddivisi in due panetti da un etto ciascuno. L’uomo è stato dunque arrestato e sanzionato amministrativamente per avere violato il divieto di mobilità imposto dalle norme anti covid.

urbanlungo

Leggi anche...