domenica 25 Luglio 2021
domenica, Luglio 25, 2021
spot_img

PIEMONTE – Bonomo (PD). “Con il Decreto Ristori un aiuto concreto dal Governo”

“Tantissimi piccoli imprenditori si sono visti accreditare i ristori sul proprio conto corrente”

PIEMONTE – Soddisfatta della celerità del Governo che ha dato “Un aiuto concreto a migliaia di esercizi commerciali chiusi nelle zone rosse del Paese”, Francesca Bonomo, deputato canavesano del Partito Democratico.

«Nella giornata di ieri tantissimi piccoli imprenditori si sono visti accreditare i ristori sul proprio conto corrente – evidenzia Bonomo – mentre altri li arriveranno nei prossimi giorni. Sono consapevole che i ristori e la cassa integrazione non risolvano la situazione già difficile che stanno attraversando tanti commercianti, che ovviamente preferirebbero lavorare – aggiunge Bonomo – ma il quadro sanitario del nostro Paese non sta migliorando, anzi. Questa volta, però, non si può dire che il Governo non abbia agito prontamente: è stata un’operazione a tempo di record, proprio per venire incontro alle 130 categorie di imprese e partite Iva colpite dalle chiusure. E parliamo di cifre che in media sono il doppio, se non addirittura il quadruplo rispetto a quelle erogate per lo scorso lockdown».

Se si era già chiesto il contributo la scorsa estate e il proprio Ateco si trova all’interno dell’elenco aggiornato, non sarà necessario fare nulla: l’importo verrà accreditato in automatico. Con questo decreto – che vale 2,56 miliardi nel 2020 e circa 1 miliardo di euro nel 2021 – il Governo sospende anche i versamenti fiscali e contributivi delle attività che subiscono limitazioni e chiusure per circa 600 milioni di euro e rinnova gli indennizzi a fondo perduto per 1,1 miliardi di euro. Sono previste molte altre misure: ad esempio 50 milioni di euro per il congedo parentale ed un nuovo bonus babysitter per quelle famiglie con i figli costretti a seguire la didattica a distanza ed i genitori obbligati invece a recarsi sul luogo di lavoro.

«Non manca, infine, un invito alla Regione: «La maggioranza di centrodestra in Piemonte, al posto che polemizzare – termina Bonomo – dovrebbe ascoltare e prendere come esempio la Giunta guidata dal Governatore del Veneto, Luca Zaia, che sul tema chiusure ha le idee ben chiare. Una gestione dell’emergenza totalmente differente, da parte dei due presidenti, che quasi non sembrano essere nemmeno della stessa coalizione».

urbanlungo
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img