sabato 6 Marzo 2021

TORINO – Affittano un alloggio e organizzano una festa: sanzioni per 27 giovani tra i 21 e i 14 anni

Alcuni arrivavano anche dall'estero; diversi erano senza mascherine

TORINO – Avevano affittato un alloggio e organizzato una festa. Nella notte di domenica, intorno alle 2, gli agenti del Commissariato Barriera Nizza sono intervenuti in uno stabile di via Sacchi per la segnalazione di una festa privata all’interno di un appartamento.

Giunti sul posto, gli agenti hanno sentito schiamazzi e musica al alto volume provenire dal piano rialzato.  I poliziotti hanno bussato alla porta, e loro non hanno aperto. Improvvisamente hanno abbassato i toni della voce, gli agenti hanno insistito e quando sono entrati nell’alloggio, un trilocale, si sono trovati difronte una festa con una ventina di partecipanti, parte dei quali in condizioni psicofisiche alterate. Alcuni dei presenti hanno tentato di nascondersi all’interno degli armadi, sul balcone, nel bagno, sotto i letti e persino nello sgabuzzino. Complessivamente, gli agenti riscontrato la presenza di 27 persone di età compresa tra i 21 e i 14 anni, 5 delle quali minori e altre provenienti da fuori provincia e dall’estero. Nell’alloggio, i poliziotti hanno trovato numerose bottiglie di alcolici sparse per casa. Soprattutto, i poliziotti hanno riscontrato che molti dei presenti non indossavano la mascherina e non mantenevano la distanza di sicurezza come previsto dalle norme anticovid.  

Successivamente, gli agenti hanno appurato che uno dei presenti aveva affittato giorni prima l’appartamento, tramite una piattaforma online, per ospitare alcuni amici provenienti dall’estero. In seguito, il locatario e i suoi ospiti, attraverso una catena di messaggi, avevano organizzato la festa in questione.

Le persone presenti verranno sanzionate, ciascuna per le rispettive violazioni, per la mancanza dei dispositivi di protezione oltre che per l’assembramento.

urbanlungo

Leggi anche...