giovedì 29 Ottobre 2020

RONDISSONE – Trasportavano oltre una tonnellata di rame rubato diretto ai capannoni per la lavorazione

Quattro persone denunciate per furto e ricettazione

RONDISSONE – Recuperata una tonnellata e mezzo di rame su un furgone in procinto di entrare in un capannone situato a Rondissone.

A seguito di attività investigative condotte dalla Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta, che già nel mese di maggio avevano permesso di denunciare all’Autorità Giudiziaria cinque cittadini rumeni e di recuperare due tonnellate di cavi di rame, sono stati individuati a Rondissone dei capannoni utilizzati per il deposito e la presunta lavorazione illecita di rame.

Per la loro ubicazione, sono risultati un punto facile di approdo per i trafficanti, ma di difficile accesso per le Forze dell’Ordine, anche per la presenza di vedette che, segnalando ogni movimento, ostacolavano qualsiasi intrusione.

coferlungo

Gli agenti hanno fermato due furgoni in procinto di accedere ad uno dei capannoni. In uno dei due mezzi la polizia ha rinvenuto circa una tonnellata e mezzo di rame.

Tutto il metallo trovato, le autovetture, i capannoni e il rame presente all’interno del capannone utilizzato per la lavorazione del materiale rubato sono stati sottoposti a sequestro.

Colti in flagranza del reato, i soggetti identificati, tre rumeni e un italiano, tutti con vari precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati denunciati per ricettazione e, a seguito di riscontrate anomalie sull’erogazione di energia elettrica, il proprietario del capannone è stato denunciato per furto di energia elettrica.

CAMPAGNA AMICA BANNER 730originalvenariabannerpircc
urbanlungo

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

CORONAVIRUS – I dati di oggi: in Canavese 414 casi; 2585 in Piemonte; 26.831 in Italia

CORONAVIRUS – Il numero dei contagi continua a salire in maniera preoccupante. Oggi l'Unità di Crisi della Regione...

IVREA – In fiamme il quadro elettrico in una palazzina di via Palestro

IVREA – Intervento dei Vigili del Fuoco di Ivrea oggi, giovedì 29 ottobre, poco prima delle 18, in via Palestro, ad...

CUORGNÈ / LANZO – Sospensione del servizio di Pronto Soccorso e di Punto di Primo Intervento

CUORGNÈ / LANZO - “Come Sindaco della comunità che rappresento e ritengo anche dei colleghi rappresentanti dei Comuni delle Valli che...

TORINO / FERRARA – Sgominata un’associazione a delinquere di stampo mafioso nigeriana (VIDEO)

TORINO / FERRARA - Alle prime ore dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito le ordinanze di custodia cautelare in carcere...

PRASCORSANO – Ha un malore mentre lavora sul tetto di casa, deceduto

PRASCORSANO – Ha avuto un malore mentre stava lavorando sul tetto di casa della figlia.

Ultime News

CORONAVIRUS – I dati di oggi: in Canavese 414 casi; 2585 in Piemonte; 26.831 in Italia

CORONAVIRUS – Il numero dei contagi continua a salire in maniera preoccupante. Oggi l'Unità di Crisi della Regione...

IVREA – In fiamme il quadro elettrico in una palazzina di via Palestro

IVREA – Intervento dei Vigili del Fuoco di Ivrea oggi, giovedì 29 ottobre, poco prima delle 18, in via Palestro, ad...

ASTI – Esenzione della tassa per gli operatori del mercato su area pubblica

ASTI - L’articolo 109 della Gazzetta Ufficiale del 13 ottobre 2020, convertendo il decreto di maggio in legge, stabilisce il diritto...

TRASPORTI – Le Regioni del Nord: “I finanziamenti statali non bastano per potenziare il servizio pubblico Locale”

TRASPORTI - “Al Governo abbiamo più volte ribadito che i finanziamenti statali destinati al trasporto pubblico locale per l’emergenza sanitaria (500+400...

VENARIA REALE – “Venaria aiuta Venaria”: il Comune cerca volontari in supporto alla popolazione

VENARIA REALE - L’ Amministrazione Comunale chiede alle Associazioni presenti sul territorio venariese e alle Caritas parrocchiali la disponibilità a fornire...