spot_img
sabato 16 Ottobre 2021
sabato, Ottobre 16, 2021
spot_img
spot_img

TORINO – Violenza tra le mura domestiche a Venaria Reale e rissa in strada a Torino

Un altro arresto a Pinasca: 43enne minacciava e maltrattava i genitori

TORINO – Ancora maltrattamenti nei confronti dei famigliari.

A Venaria, i militari della locale Compagnia sono intervenuti per sedare una violenta lite familiare. All’arrivo degli uomini dell’Arma la vittima, una donna 61enne, ha denunciato che era costretta a subire continue minacce di morte e frasi denigratorie da parte del marito, che è stato denunciato.

A Pinasca, i militari della Stazione di Villar Perosa hanno arrestato un italiano di 43 anni per maltrattamenti nei confronti dei genitori. Ubriaco li ha minacciati con un bastone perché voleva gli consegnassero del denaro. L’immediato intervento degli uomini dell’Arma, chiamati dai vicini di casa, ha permesso di evitare il e peggio e di bloccare l’uomo. Le vittime una volta alla presenza dei carabinieri hanno trovato il coraggio di denunciare di subire maltrattamenti simili da vari mesi.

[metaslider id=”187330″]

Infine nella notte a Torino, a seguito di una segnalazione al numero unico di emergenza 112, le gazzelle del Nucleo Radiomobile sono intervenute in Via Spontini per sedare una violenta rissa tra extracomunitari e hanno arrestato un nigeriano di 52 anni violenza, resistenza e lesioni a P.U. e lesioni aggravate. L’uomo, unitamente ad altri soggetti fuggiti prima dell’arrivo delle pattuglie, aveva malmenato un connazionale 32enne, procurandogli un trauma cranico. Inoltre per sottrarsi al controllo non ha esitato ha colpire con calci e pugni i carabinieri intervenuti. L’uomo è stato associato al carcere di Torino.

[metaslider id=”653528″]

[metaslider id=”653523″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img