sabato 27 Febbraio 2021

CASTELLAMONTE – Un fermo per la sparatoria in via Buffa

Ora l'uomo è sotto interrogatorio; i Carabinieri stanno sentendo anche le vittime al Cto

CASTELLAMONTE – Nella notte i Carabinieri hanno portato alla caserma di Ivrea, una persona, identificata come chi ha sparato contro i due fratelli di Feletto davanti alla pizzeria di via Buffa, ieri sera.

Ora l’uomo, già conosciuto dalle forze dell’ordine, e fuggito dopo è sotto interrogatorio.

Si tratta di un censurato del luogo, datosi alla fuga subito dopo il fatto di sangue. Ancora in corso le ricerche della pistola utilizzata che l’uomo ha gettato nel fiume Stura.
I due feriti sono stati colpiti ad una gamba e ad una natica, e sono tuttora ricoverati al CTO di Torino.
I militari dell’Arma stanno ascoltando le vittime in ospedale.

AGGIORNAMENTO – In queste ore è uscito dalla sala operatoria uno dei due feriti al quale è stato estratto un frammento di ogiva dal femore. Ha una prognosi di 60 giorni.

Per l’altro invece fortunatamente il proiettile è entrato e uscito dalla natica, sta per essere dimesso con una prognosi di 20 giorni
Entrambi rimarranno comunque ricoverati al CTO di Torino, dove i Carabiniere sono in attesa di poterli interrogare.

Sul luogo dell’agguato, i carabinieri hanno repertato un’ogiva calibro 38, ma nessun bossolo poiché si tratta di una pistola a tamburo .

I colpi sparati dovrebbero essere due (uno alla gamba e l’altro alla natica dei due fratelli ).

Sono ancora in corso le ricerche per recuperare il revolver.

Gli investigatori stanno ancora interrogando nella caserma di Ivrea il presunto autore del fatto di sangue al quale è stato fatto lo stub per rilevare dei residui da sparo.

LEGGI ANCHE: CASTELLAMONTE – Sparatoria in via Buffa; due feriti (FOTO E VIDEO)

urbanlungo

Leggi anche...