domenica 18 Aprile 2021

BORGOFRANCO D’IVREA – Non accetta la fine della relazione e perseguita la ex: arrestato

L'uomo è stato portato al carcere di Ivrea; colto con oggetti atti ad offendere, appostato in prossimità dell'abitazione della donna

BORGOFRANCO D’IVREA – I Carabinieri della Stazione di Azeglio hanno arrestato, la scorsa notte, in flagranza di reato, T.G, 35 anni, disoccupato, pregiudicato, residente a Borgofranco d’Ivrea, responsabile di violenza privata ed atti persecutori nei confronti della ex convivente.

Era stata proprio la donna, pochi giorni prima, a formalizzare la denuncia ai Carabinieri della Compagnia di Ivrea per le continue minacce dell’ex compagno che non si rassegnava alla fine del loro rapporto sentimentale. E così, dopo essersi rivolta ai militari dell’Arma la donna era fiduciosa che la denuncia potesse finalmente porre fine al suo stato di preoccupazione, ripristinando le proprie abitudini di vita recentemente modificate per “sfuggire” ai continui pedinamenti dell’ex convivente.

L’epilogo la scorsa notte. L’uomo, dopo aver intercettato l’ex compagna intenta a fare rientro a casa, nel comune di Borgofranco, a bordo della sua autovettura, in compagnia di un amico e della loro figlia minore, si è posto al loro inseguimento e dopo averli raggiunti e bloccati ha iniziato ad inveire con violenza, lamentandosi di non riuscire a vedere la bimba da giorni. La donna, riuscendo a fuggire ed allontanarsi, ha chiamato prontamente i carabinieri che lo hanno rintracciato poco dopo furtivamente appostato in prossimità dell’abitazione della vittima.

Il tempestivo intervento della pattuglia dei Carabinieri di Azeglio ha evitato più gravi conseguenze. L’uomo, trovato in possesso di oggetti atti ad offendere, è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Ivrea a disposizione dell’Autorità Giudiziaria eporediese.

Leggi anche...

spot_img