giovedì 29 Settembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

CIRIÈ – Si finge dei servizi segreti: arrestato 45enne in possesso di armi

L'uomo, residente a Traves, aveva convinto persino i famigliari; indagini in corso capire se le armi sono state utilizzate

CIRIÈ – Aveva raccontato di essere un ex militare delle forze speciali americane e di far parte dei servizi di informazione italiani, ma non era così.

L’uomo, un 45enne italiano, celibe e disoccupato, residente a Traves, nelle Valli di Lanzo, aveva convinto anche i famigliari.

È stato arrestato dai Carabinieri di Ciriè perchè trovato, durante un controllo in un locale di Germagnano, in possesso di una pistola Smith&Wesson calibro 38, due caricatori e 12 proiettili. Nella sua abitazione sono stati trovati una pistola Beretta, con proiettili e caricatore, un giubbotto antiproiettile, una giacca dell’esercito americano e una mimetica militare.

carabinieri auto cc 4

[metaslider id=”187330″]

Durante i controlli al’interno della birreria, ha finto un malore ed è stato trasportato al Pronto Soccorso di Ciriè. L’uomo dovrà rispondere di porto d’armi abusivo e detenzione abusiva di esplosivo, armi comuni da sparo e munizioni in concorso, oltre ad essere stato denunciato per interruzione di pubblico servizio, poiché i militari hanno dovuto interrompere i controlli per seguirlo al Pronto Soccorso.

Sono in corso gli accertamenti sulle armi trovate.

[metaslider id=”647048″]

[metaslider id=”187327″]

[metaslider id=”187333″]

[metaslider id=”610179″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img