mercoledì 2 Dicembre 2020

CANAVESE – Controlli dei Carabinieri: arresti e denunce in diversi comuni

A Volpiano, Leini, San Maurizio Canavese, Agliè e ad Ala di Stura; inoltre ad Alpignano e Torino

CANAVESE – Controlli dei Carabinieri nel fine settimana appena trascorso: arresti e denunce in diversi comuni.

Sabato sera, a Volpiano una gazzella dell’Arma ha arrestato un 54enne del luogo, sottoposto agli arresti domiciliari, per averli violati. L’uomo è stato ricollocato ai domiciliari.

Nella stessa serata, a Leinì, i carabinieri, con l’ausilio della polizia locale, hanno fermato e denunciato tre ragazzi, tra i 23 e i 24 anni, che, a causa di un litigio in strada scaturito per futili motivi. Uno dei tre, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un martello, posto sotto sequestro.

A San Maurizio Canavese, una pattuglia di carabinieri della Tenenza di Ciriè ha denunciato tre uomini del luogo, di 21, 23 e 58 anni, che, in Piazza Marconi, armati di mazze da baseball, sono entrati nel dehor di un esercizio commerciale con l’intento di picchiare un 35enne, ma sono stati bloccati dai militari dell’Arma insieme alla polizia locale, che si trovava a transitare in zona. Le mazze da baseball sono state poste sotto sequestro.

Ieri sera, ad Agliè, nell’area del Luna Park, ossia in piazza Castello, due 17enni, incensurati, hanno picchiato e rapinato un 15enne. La coppia ha aggredito la vittima per portarle via una collana in oro. Dopo la richiesta di aiuto al 112 da parte del ragazzo rapinato, i carabinieri della Compagnia di Ivrea e della Stazione di San Giorgio hanno individuato e rintracciato, poco distante dal luogo della rapina, i due aggressori. La collana in oro è stata recuperata e restituita al proprietario, mentre i due 17enni sono stati denunciati per rapina .

Ad Ala di Stura, i Carabinieri della Stazione di Ceres, in collaborazione con il personale dell’Asl To4 di Ciriè, hanno contestato una sanzione amministrativa di 3.000 euro al titolare di un home restaurant perché all’interno del suo appartamento esercitava l’attività di ristorazione sprovvisto delle necessarie autorizzazioni sanitarie.

Ad Alpignano invece, questa notte, i Carabinieri della Compagnia di Rivoli hanno arrestato per rapina un 21enne gambiano. Il giovane ha picchiato una donna di 51 anni per rubarle il telefono cellulare e poi è scappato e si è rifugiato all’interno del CAS. I Carabinieri della Sezione Radiomobile lo hanno rintracciato subito dopo grazie all’allarme dato dalla vittima al 112. Il gambiano è stato trovato in possesso del cellulare poco prima rubato che è stato riconsegnato alla vittima. Quest’ultima, che non ha voluto ricorrere alle cure mediche, nel tentativo di difendersi dall’aggressione, ha procurato delle lievi escoriazioni al gambiano guaribili in 5 giorni.

Alle 18 di sabato, infine, a Torino, nel quartiere Mirafiori, i carabinieri hanno sorpreso e arrestato per evasione un italiano di 51 anni, già sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare, fuori dalla sua abitazione. L‘uomo è stato sottoposto nuovamente ai domiciliari.

Sempre nello stesso pomeriggio, in Corso Regio Parco di Torino, una pattuglia della locale Stazione dei Carabinieri ha rintracciato un 40enne italiano ricercato per essere evaso dai domiciliari. Deve scontare 3 mesi di reclusione per evasione.

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

CORONAVIRUS – Speranza anticipa cosa conterrà il DPCM e illustra il piano vaccini al Senato

CORONAVIRUS – Il Ministro Roberto Speranza è intervenuto al Senato per fare il punto della situazione sulla pandemia, sul nuovo DPCM e sul piano...

CHIVASSO – Il cadavere trovato nelle campagne, era stato abbandonato lì da una coppia di Brandizzo

CHIVASSO – Sono stati un uomo di 39 anni e la sua convivente di 46 anni, di Brandizzo, ad abbandonare il corpo senza vita...

TORINO – Dopo il furto fuggono in auto trascinando il titolare: arrestate madre e figlia (VIDEO)

TORINO - L'8 agosto scorso avevano perpetrato una violenta rapina nei confronti del titolare di un esercizio commerciale. Due donne di etnia rom, una 40enne...

CORONAVIRUS – I bollettini di oggi, lunedì 1 dicembre

CORONAVIRUS – Oggi in Canavese sono stati registrati 22 casi positivi, ed un totale attuale di 5814 casi positivi. (Qui i dati comune per...

TORINO – Frode in commercio: sequestrati 150 tonnellate di prodotti alimentari

TORINO - La Guardia di Finanza di Torino ha concluso un’articolata operazione di servizio volta al contrasto delle frodi commerciali nel settore della importazione...

Ultime News

CASTELLAMONTE – Al via l’esecuzione dei tamponi rapidi presso Comitato Locale di Croce Rossa

CASTELLAMONTE - Nell’ottica di una sempre più intensa opera di contrasto alla diffusione della malattia da Coronavirus, il Comitato di Castellamonte si è reso...

La Torino di “Cuore” per il Salone dl Libro

Da venerdì 4 a martedì 8 dicembre sui canali social del Consiglio regionale del Piemonte quattro fotoracconti faranno rivivere la Torino di De Amicis,...

CORONAVIRUS – Speranza anticipa cosa conterrà il DPCM e illustra il piano vaccini al Senato

CORONAVIRUS – Il Ministro Roberto Speranza è intervenuto al Senato per fare il punto della situazione sulla pandemia, sul nuovo DPCM e sul piano...

CHIVASSO – Il cadavere trovato nelle campagne, era stato abbandonato lì da una coppia di Brandizzo

CHIVASSO – Sono stati un uomo di 39 anni e la sua convivente di 46 anni, di Brandizzo, ad abbandonare il corpo senza vita...

TORINO – Dopo il furto fuggono in auto trascinando il titolare: arrestate madre e figlia (VIDEO)

TORINO - L'8 agosto scorso avevano perpetrato una violenta rapina nei confronti del titolare di un esercizio commerciale. Due donne di etnia rom, una 40enne...