lunedì 26 Settembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

TORINO – Deceduta la bimba che si era lanciata con la mamma per sfuggire all’incendio in via Rondissone

Il tuffo dal terzo piano per sfuggire alle fiamme e al fumo che aveva invaso l'alloggio

TORINO – È deceduta la bimba di otto mesi che si era lanciata dal terzo piano di un condominio di via Rondissone con la mamma, per sfuggire all’incendio che era divampato dal vano ascensore del condominio lo scorso 12 giugno.

torino via rondissone incendio 1 Res

Fin da subito la bimba era apparsa in condizioni gravissime. I sanitari del Regina Margherita, nel tentativo di salvarla, l’avevano sottoposta ad un delicato intervento neochirurgico per una grave lesione cerebrale. Già quando era giunta all’ospedale, i medici avevano dovuto rianimarla per un arresto cardiaco. Purtroppo tutti i tentativi sono stati vani, e poco fa è deceduta

LEGGI QUI L’ARTICOLO DELL’INCENDIO

[metaslider id=”187330″]

[metaslider id=”187333″]

[metaslider id=”187327″]

[metaslider id=”208380″]

[metaslider id=”610179″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img