domenica 16 Maggio 2021
domenica, Maggio 16, 2021
spot_img

TORINO – Banconote false e una zanna di elefante: arrestato un 32enne (VIDEO)

L’uomo è stato anche denunciato per violazione della convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione

TORINO – Aveva nella borsa delle banconote false e a casa una zanna di elefante intarsiata.

Lunedì pomeriggio, personale della Squadra Volante ha fermato per un controllo un’autovettura che viaggiava su corso Vittorio Emanuele II.

Alla guida, un cittadino rumeno trentenne; in sua compagnia, due cittadini italiani, un ventenne ed un trentaduenne. Quest’ultimo si è qualificato quale commerciante di auto e ha dichiarato che si stava recando fuori città insieme ai suoi due collaboratori per il ritiro di un mezzo.

Dai controlli effettuati a suo carico sono emersi precedenti di polizia per truffa (il suo ultimo arresto, per associazione a delinquere finalizzata alla truffa, risale allo scorso febbraio), guida senza patente e possesso di proiettili. Gli agenti hanno controllato una borsa a lui in uso, alla ricerca di armi, munizioni o strumenti d’effrazione: hanno trovato, invece, una mazzetta composta da 37 banconote da 50 euro, che da successivi accertamenti sono risultate contraffatte.

Gli investigatori hanno continuato l’attività di indagine perquisendo il domicilio del trentaduenne, una villetta fuori Torino. All’interno del magazzino della villa, gli agenti hanno trovato con grande sorpresa una zanna d’elefante intarsiata, detenuta senza la documentazione prevista. L’uomo, pertanto, è stato arrestato per detenzione di banconote contraffatte e denunciato per violazione della convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img