venerdì 18 Giugno 2021
venerdì, Giugno 18, 2021
spot_img

VENARIA REALE – 74 casi positivi; il punto del Commissario Straordinario

“Non si segnalano criticità specifiche per il territorio”

VENARIA REALE – Da oggi è stato attivato e reso accessibile, anche a Venaria Reale, il sistema di trasmissione dati da parte dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte.

A Venaria risultano 74 casi positivi.

Il dato numerico, peraltro in continuo aggiornamento, di per sé non è significativo, come confermato dall’ASLTO3, con la quale il Commissario Straordinario è in costante contatto per monitorare la situazione, che ha riferito che, allo stato, non si segnalano criticità specifiche per il territorio venariese.

“Nell’assicurare – spiega la nota pervenuta dal Comune – che l’impegno del Commissario Straordinario, dei Sub Commissari e di tutta la struttura tecnica del Comune è assiduo, intenso e volto a garantire i servizi essenziali e le necessità della cittadinanza, si evidenzia, altresì, che vengono osservate le indicazioni della Regione Piemonte, della Protezione Civile e dell’ASL To3, nostra azienda sanitaria di pertinenza, anche per tutto quanto riguarda la gestione dei dati.”

«È questa l’occasione, – aggiunge il Commissario Straordinario – per ringraziare ancora la Cittadinanza per la collaborazione e per il senso di responsabilità dimostrato sin qui, ai fini del contenimento del contagio, attraverso la riduzione di ogni contatto sociale non indispensabile. Un particolare ringraziamento anche a coloro che sono in prima linea, coloro che continuano a garantire, per il bene dei cittadini, la continuità dell’erogazione di quei servizi essenziali per tutti noi: i medici, gli infermieri, tutti gli operatori sanitari, i farmacisti, la Polizia Municipale e le Forze dell’ordine, i servizi comunali e i volontari, che in questo momento restano sul campo con la loro costante presenza per garantire la nostra incolumità e salute».

Quindi, è proprio per onorare l’immane sforzo degli addetti all’emergenza epidemiologica, che si ribadisce l’importanza dell’isolamento e di seguire le regole per limitare al massimo le uscite, attenendosi alle prescrizioni igienico-sanitarie. Per ora, questo rimane l’unico modo per fermare il contagio e uscire da questo duro e straordinario periodo.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img