lunedì 25 Gennaio 2021

RIVAROLO CANAVESE – Emessa un’ordinanza con ulteriori restrizioni

Così come Burolo, anche Rivarolo cerca di tenere a freno chi non rispetta il DPCM

RIVAROLO CANAVESE – Come Burolo, anche l’Amministrazione comunale di Rivarolo Canavese risponde a coloro che continuano ad agire nell’incuranza delle misure restrittive.

È stata infatti emessa, con effetto immediato “al fine di tutelare la salute pubblica nell’attuale pandemia e di garantire la piena operatività delle disposizioni contenute nel D.P.M.C”, un’ordinanza, firmata dal vice Sindaco Francesco Diemoz, contenente ulteriori misure:

-l’accompagnamento dei cani, da parte del singolo accompagnatore per esigenze fisiologiche dell’animale, dovrà avvenire entro il raggio di 200 metri dall’abitazione del proprietario, senza assembramenti e mantenendo la distanza di almeno un metro da altre persone;

– è vietato esporre generi alimentari e di prima necessità all’esterno degli esercizi commerciali;

– è vietato sedersi sulle panchine presenti sul territorio comunale;

– è vietato passeggiare e svolgere attività motoria a una distanza superiore a 500 metri dalla propria abitazione, senza assembramenti e mantenendo la distanza di almeno un metro da altre persone.

– Sono vietati le riunioni e gli assembramenti su area pubblica anche di numero ridotto.

Ai trasgressori verrà applicata una sanzione amministrativa da un minimo di 100,00 euro ad un massimo di 500,00 euro, fatto salvo che il fatto non costituisca reato.

Leggi anche...