spot_img
sabato 16 Ottobre 2021
sabato, Ottobre 16, 2021
spot_img
spot_img

BEINASCO – Trovati in una casa i cadaveri di una coppia e del figlio, colpiti da arma da fuoco

L'uomo aveva chiamato il 112 per dire di voler togliersi la vita; l'ipotesi è che abbia prima sterminato la famiglia

BEINASCO- Questa mattina, venerdì 13 marzo, Ha chiamato il 112 dicendo di volersi togliere la vita, poi ha chiuso il telefono.

[metaslider id=”187330″]

I Carabinieri della Compagnia di Moncalieri, sono prontamente intervenuti, intorno alle 10.30, presso l’abitazione dell’uomo, F.N, classe 1954, Agente di Polizia Locale in pensione, e hanno trovato tre cadaveri nella stanza: dell’uomo, della moglie e del figlio di 29 anni. Tutti e tre colpiti da numerosi colpi di arma da fuoco. Accertamenti in corso.

Nonostante i Carabinieri siano arrivati in pochissimi minuti, l’uomo si era già tolto la vita subito dopo aver interrotto la comunicazione con il 112.
Verosimilmente ha chiamato, secondo gli investigatori dell’Arma, per consentire di trovare i corpi.

AGGIORNAMENTO – L’uomo ha ucciso la moglie e il figlio poi si è suicidato. Il figlio, 29 anni, era stato candidato con la lega nel 2019, ed era stato volontario alla Croce Rossa di Beinasco.

[metaslider id=”187333″]

Foto di Fabio Artesi

[metaslider id=”187327″]

[metaslider id=”208380″]

[metaslider id=”187336″]

[metaslider id=”610179″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img