mercoledì 28 Luglio 2021
mercoledì, Luglio 28, 2021
spot_img

CUORGNÈ – Atto vandalico alla sede del Circolo Alto Canavese del PD

Spaccata la vetrina, un gesto mirato

CUORGNÈ – Atto vandalico questa notte, giovedì 5 marzo, alla sede del Circolo Alto Canavese del Partito Democratico, situato in via Garibaldi a Cuorgnè.

Ignoti hanno spaccato i vetri e urinato contro la porta. Non soltanto un gesto vandalico senza motivo, ma, evidentemente, mirato.

“Questo è il rispetto verso chi la pensa in un certo modo? – Dichiara l’Assessore Davide Pieruccini nel video che ha girato – Dei lazzaroni. Odiare chi si ritrova per cercare di fare qualcosa di buono, una sconfitta di tutti.”

“Noi ripartiremo più forti di prima – afferma sui social il Pd – e ancora più convinti che stiamo facendolo bene. Sarebbe bello scoprire chi ha fatto questo gesto vile.”

“Un vetro rotto, le serrande abitualmente sempre alzate, spregevolmente abbassate e segni di escrementi sulla porta. – Dichiara Simona Appino, Segreteria del Circolo – È un segnale molto preoccupante, non per la quantità dei danni arrecati, ma per il clima che si vuole creare perpetrando questi atti. Va da sé che non intimidiscono simili atteggiamenti, ai quali, ne siamo certi, le istituzioni preposte sapranno dare le necessarie risposte. Quello che non è ulteriormente tollerabile, visti altri episodi simili in provincia di Torino, è che la politica e il dialogo, debbano scontrarsi con atti lungi dall’essere civili e democratici. Le vetrate si rimettono a posto e le porte si puliscono, e da domani saremo ancora di più vicini ai cittadini di Cuorgnè e del Canavese in un momento così difficile per il nostro Paese.”

Solidarietà dal Sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto, che afferma: “Apprendo dell’atto vandalico di cui è stata oggetto la sede del Partito Democratico cittadino. Un atto stupido ed esecrabile, che condanno fermamente”.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img