mercoledì 1 Aprile , 2020

TORINO – Coppia truffata da falsi infermieri

Con la scusa di disinfettare l'abitazione per via del Coronavirus, si sono impadroniti degli averi

TORINO – C’è chi approfitta del Coronavirus per truffare le persone.

Ieri mattina, in zona Pozzo Strada a Torino, verso le 9.30, un uomo (classe 1941), è stato agganciato, mentre rincasava, da un sedicente “infermiere” che, con la scusa di dover disinfettare l’appartamento, perché il giorno prima era stato ricoverato il loro vicino di casa per il Coronavirus, si è fatto aprire la porta di casa.

L’uomo è entrato con un complice vestito con una tuta bianca con cappuccio. Con il pretesto che i gioielli si sarebbero rovinati con il gas che avrebbero spruzzato, hanno fatto in modo che l’uomo e la moglie (classe 1944) li mettessero in un sacchetto, sotto il materasso.

Dopo averli distratti, si sono appropriati del sacchetto con gli averi per un valore approssimativo di 6000 euro, quindi sono fuggiti.

Si raccomanda la massima prudenza: ad agire così sono solo i truffatori.

CANAVESE – Il quadro riepilogativo dei contagi comune per comune

CANAVESE – In espansione i Comuni che contano almeno un contagiato al Coronavirus Covid-19, così come, purtroppo, i decessi.

Leggi anche...

- Advertisement -
- Promozione Sociale -
- Advertisement -