sabato 15 Maggio 2021
sabato, Maggio 15, 2021
spot_img

RIVAROLO CANAVESE – Conferenza stampa di fine anno dell’Amministrazione Rostagno (VIDEO INTEGRALE)

Panoramica su quanto è stato fatto e sui progetti per il 2020

RIVAROLO CANAVESE – Si è tenuta questa mattina, lunedì 30 dicembre, la conferenza stampa di fine anno dell’amministrazione Rostagno.

Il primo cittadino ha aperto il discorso con qualche numero relativo alla città, aggiornato al 24 dicembre: residenti 12.560 (98 cittadini in più rispetto lo scorso anno); 453 cancellati dall’anagrafe (per trasferimento o perchè non trovati) e 593 nuovi residenti. Calo delle nascite e aumento dei decessi nel 2019. In calo anche i matrimoni: nel 2019 ne sono stati celebrati 26. Gli stranieri sono 986 e le cittadinanze italiane sono state date a 10 cittadini. All’Hotel Europa gli ospiti “rifugiati” sono scesi ad una trentina (ce n’erano circa un centinaio). Per quanto concerne il commercio, sono state registrate 18 cessazioni e 21 nuove aperture.

La conferenza è stata anche occasione per salutare il Ragionier Domenico Farina che, dopo anni di servizio, va in pensione e sarà sostituito, a partire dal 2 gennaio, da Simone Bianco, proveniente dal Comune di San Carlo Canavese.

Per il resto il Sindaco Alberto Rostagno ha effettuato una panoramica di ciò che è stato fatto nel 2019, ma soprattutto di ciò che è stato programmato per il 2020, andato per tematiche.

Sottolineata la collaborazione con l’Anffas, con la quale è in previsione il progetto di rivedere, magari integrandola, la cartellonistica stradale, per facilitarne la lettura. Inoltre il Comune utilizzerà, per doni e omaggi, dei gadget realizzati appositamente dai ragazzi della struttura. Così come proseguirà la collaborazione con tutte le associazioni cittadine, con le quali si stanno organizzando dei tavoli di lavoro per strutturare gli eventi.

Per quanto concerne la polemica che c’era stata sulle “bandiere arancioni”, il Sindaco ha sottolineato che è stato un tentativo nella consapevolezza di non farcela, per poter valutare le criticità e che non ha causato alcun costo al comune.

In programma un percorso salute al Parco “Dante Meaglia” (Parco del Castello Malgrà), verranno posizionate delle attrezzature di fitness. Al polisportivo verranno rifatti totalmente gli spogliatoi, ed stato affidato l’incarico per la progettazione di un masterplan per capire come procedere sul rinnovamento del centro sportivo stesso, con un nuovo palazzetto.

In programma la demolizione e la ricostruzione del blocco centrale della Scuola Media “Guido Gozzano”, mentre in primavera dovrebbe essere pronto lo spazio urbano che nascerà sulle “ceneri” dell’ex scuola elementare.

Attenzione per quanto concerne la sicurezza di via della Lumaca (incroci su via Favria e su corso Torino), e posizionamento di videocamere per la sorveglianza in diversi punti (già messa tra Località Gave e strada Ciconio). In previsione l’attivazione di un sistema di vigilanza nei parchi gioco.

In dirittura di arrivo il nuovo piano regolatore la cui approvazione è prevista per fine gennaio. Altra iniziativa che verrà attuata nel 2020 riguarda l’installazione di centraline di ricarica per veicoli elettrici.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img