giovedì 12 Dicembre , 2019

Mauro Fava: «Soddisfatto per il ritorno alla velocità di 70 km/h e per il ripristino delle fermate a Feletto. Ma Gtt deve fare molto di più per migliorare il servizio»

POLITICA – Oggi pomeriggio, presso l’assessorato regionale ai Trasporti, si è tenuto un incontro con gli Amministratori locali, i comitati pendolari della Canavesana e i rappresentanti di Gtt e Rfi. Una riunione di aggiornamento che era stata prevista dopo quella di agosto per verificare la prevista attuazione di alcune migliorie.

E le notizie emerse sono positive, visto che da oggi i treni sono ritornati ad una velocità massima di percorrenza di 70 km/h e che dall’entrata in vigore dell’orario invernale, il prossimo 15 dicembre, verranno ripristinate le tutte fermate alla stazione di Feletto.

«Sono due elementi positivi di cui siamo soddisfatti: sono i primi piccoli passi verso il miglioramento di un servizio che risulta ancora scadente – spiega il consigliere regionale Mauro Fava, presente all’incontro insieme al collega Claudio Leone – la collaborazione con l’assessore Marco Gabusi sta portando i suoi frutti, come abbiamo visto anche sul tema degli aumenti tariffari. Apprezziamo anche lo sforzo profuso da Gtt, che finalmente è riuscita ad ottenere le tanto sospirate autorizzazioni in deroga dall’Ansf. Ma non è abbastanza, perché la Canavesana è ben lungi dal rappresentare ad oggi un mezzo di spostamento verso Torino competitivo con l’auto privata. Gtt deve fare molto di più, soprattutto in tema di comunicazioni e rapporti con gli utenti. Non è pensabile infatti continuare a vedere corse che regolarmente vengono soppresse senza che siano previste soluzioni alternative. Comprendiamo le difficoltà dell’azienda, ma è giusto pretendere di più».

Resta il problema del passaggio di consegne da Gtt a Trenitalia, che si preannuncia più lungo del previsto.

«Stando alle ultime previsioni, ci vorranno ancora mesi – aggiunge ancora – Confidiamo sul fatto che nel prossimo incontro previsto in primavera si riesca ad avere da Trenitalia una data certa. Nel frattempo, continueremo a fare pressioni su Rfi perché acceleri il processo per i lavori di adeguamento della linea al sistema di sicurezza Scmt, ancora allo stadio progettuale».

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Eventi

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Al Teatro Concordia

VENARIA REALE – Al Teatro Concordia: LAGO DEI CIGNI

VENARIA REALE - La Compagnia “Ballet from Russia” è stata fondata nel 1980 dal coreografo e...

Ultime News

ALPETTE – Bando per Polo Bibliotecario ed Ecomuseo del Rame, Lavoro e Resistenza”

ALPETTE - Nuova iniziativa nell'ambito dell'amministrazione comunale di Alpette verso un maggiore coinvolgimento della popolazione...

TORINO – Rubavano auto e i carrozzieri le smontavano e rivendevano i pezzi (VIDEO)

TORINO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Torino stanno eseguendo una misura cautelare personale nei...

MINACCE A SINDACI, LAMORGESE “NON SARANNO LASCIATI SOLI”

ROMA - Si è riunito nel pomeriggio, al Viminale, l'Osservatorio Nazionale sul fenomeno degli atti intimidatori nei confronti degli...

LA TRANSUMANZA DIVENTA PATRIMONIO DELL’UMANITÀ

ROMA  - Il comitato del patrimonio mondiale dell'Unesco, che si è riunito a Bogotà, ha proclamato la transumanza patrimonio...

TORINO – Incidente: coinvolti un tram e quattro auto

TORINO - Alle ore 18 circa di oggi, mercoledì 11 dicembre, a Torino, in corso Regina...
X