venerdì 7 Agosto 2020

TORINO / ASTI – Quattro persone arrestate e due da ricercare per furto e ricettazione di mezzi da cantiere (VIDEO)

L'argomento è stato portato in consiglio come punto all'ordine del giorno; martedì prossimo si torna sul tema

TORINO / ASTI – Avevano escogitato un sistema ben consolidato attraverso il quale alcuni cittadini rumeni riuscivano a trafugare mezzi da cantiere e macchine agricole in diverse località del Piemonte e della Lombardia per poi piazzarli ad un ricettatore egiziano gravitante nell’hinterland milanese.

nuovoBannerPaonessacoferlungomobili brunasso

Le indagini della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale di Torino, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Asti, sono partiti dal furto di 3 mezzi da cantiere (un autocarro e due escavatori) dai locali di un’azienda della provincia di Asti, per un valore commerciale complessivo di oltre 200mila euro, commesso in una notte dello scorso gennaio. In quella circostanza, infatti, i veicoli, dopo essere stati lasciati in sosta in località Pontecurone (AL), probabilmente in attesa di essere “piazzati”, sono stati sequestrati dai militari della Stazione Carabinieri di Tortona (AL).

Accertamenti tecnici hanno consentito di ricostruire il percorso autostradale dei veicoli e di individuare inoltre un’autovettura che fungeva da staffetta durante il tragitto; subito dopo il furto, infatti, i veicoli rubati, preceduti sempre dall’autovettura staffetta, si erano immessi sull’autostrada A/21 “Torino-Piacenza” dal casello di “Asti Ovest” per poi uscire al casello di “Castelnuovo Scrivia” dell’autostrada A/7 “Milano-Serravalle-Genova”, ed essere infine abbandonati in località Pontecurone (AL). Il veicolo staffetta, con a bordo 3 persone di origine rumena, vestite con felpe e cappucci, era stata sottoposta a controllo la notte prima del furto sull’autostrada A/21 da una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Alessandria Ovest. Questo controllo si è poi rivelato fondamentale in quanto, le dichiarazioni informali rese nell’occasione dagli occupanti ed il loro abbigliamento, hanno consentito di collegarli al furto della notte successiva.

L’attività investigativa ha consentito sostanzialmente di accertare che i tre, la notte del controllo, avevano già tentato di spostare i veicoli e, non essendo riusciti, erano tornati sul posto la notte successiva portando a termine quanto iniziato. Raccolti quindi gli elementi di prova tali da denunciare complessivamente 6 persone alle quali sono stati attribuiti il tentato furto (primo episodio) ed il furto dei tre veicoli (secondo episodio), nonché la ricettazione di un autocarro, una macchina operatrice e del materiale da cantiere, il tutto oggetto di un furto perpetrato sempre nel mese di gennaio di quest’anno in provincia di Bergamo.

Per i fatti accertati il GIP del Tribunale di Asti ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere che eseguita nella mattinata di mercoledì 6 novembre, nei confronti di 4 persone, in quanto gravemente indiziate di ricettazione e furto di veicoli.

originalvenariabannerpirccCAMPAGNA AMICA BANNER 730

Nel corso delle varie perquisizioni eseguite in San Donato Milanese (MI) e Vidigulfo (PV) la Polizia Giudiziaria in due capannoni in uso al ricettatore di origini egiziane, ha sequestrato ingenti quantitativi di beni di verosimile provenienza delittuosa nonché documenti riconducibili al furto di un altro mezzo da cantiere del valore di oltre 150mila euro, perpetrato anch’esso ad Asti, nel giugno del 2018 ai danni di una ditta di costruzioni edili.

bannercortinalungo2urbanlungofuorirottabanner1050 jpeg
regioneaprile
cofer1cortinalocandmaggio2cortinamaggio2NuovaLocandinaPaonessaOriginal MarinesLocandinabrunasso1fuorirottaloc1
prolococinemaLocandinaRestatescallocandina agosto ok Res
- Advertisement -

Leggi anche..

NOASCA – Festa Patronale: al posto dello Spettacolo Pirotecnico, un contributo all’ospedale di Cuorgnè

NOASCA – La cifra che sarebbe stata destinata allo spettacolo pirotecnico tradizionale, verrà invece devoluta all'Ospedale di Cuorgnè.

COLLERETTO CASTELNUOVO – Precipita con il parapendio in una zona impervia

COLLERETTO CASTELNUOVO – Intervento oggi, venerdì 7 agosto, intorno alle 17, in località Castelletto a Colleretto Castelnuovo, per una persona caduta...

CIRIÈ – Loredana Devietti è il nuovo Presidente dell’Unione dei Comuni

CIRIÈ - Mercoledì 5 agosto il Sindaco della Città di Cirié, Loredana Devietti, al termine della seduta di Consiglio dell’Unione sulla...

PIEMONTE – Protezione Civile, convenzione con le associazioni di volontariato: aumentata del 10%

PIEMONTE - Ferma da 5 anni, la convenzione che regola i rapporti con le organizzazioni di volontariato della Protezione civile è...

CANAVESE – Asl To4: i referti di laboratorio si possono ritirare online senza credenziali

CANAVESE - È stato semplificato l’accesso al servizio regionale di ritiro online dei referti. Ora i referti di laboratorio si possono...

ASTI – Auto ribaltata in via Salita dei Tre Colli a Montechiaro

ASTI - La seconda partenza del Comando di Asti è intervenuta per un incidente avvenuto nel comune di Montechiaro d'Asti dove...

PIEMONTE – Da oggi si può richiedere il Bonus Cultura; i codici Ateco ammessi

PIEMONTE – Da oggi, venerdì 7 agosto a sabato 31 ottobre, è attivo il bando per richiedere la corresponsione del Bonus Cultura della Regione Piemonte.

Covid: Il punto con il Dottor Alfredo Sebastiani, pneumologo

Ho il piacere e l'onore di intervistare per i lettori di ObiettivoNews il Responsabile UOS Interstiziopatie e day hospital pneumopatie interstiziali...
X