lunedì 20 Gennaio , 2020

LEVONE / BALANGERO / SAN FRANCESCO AL CAMPO – Detenzione di droga ai fini di spaccio e armi: 3 arresti e 5 denunce (VIDEO)

A Levone coinvolta un'intera famiglia; a Balangero e San Francesco al campo due giovani e un genitore; a Venaria arrestati due nomadi che avevano rubato rame in una ditta

LEVONE / BALANGERO / SAN FRANCESCO AL CAMPO – Controlli, arresti e denunce in diverse zone del Canavese.

A Levone, i carabinieri di Corio hanno individuato una famiglia dedita alla spaccio.

In paese non è passato inosservato il “via vai” di ragazzi dalla loro abitazione a qualsiasi ora del giorno e della notte. Il blitz, infatti, ha dato fondatezza ai sospetti e la perquisizione ha dimostrato come padre, madre e figlio avessero messo in piedi un modesto business per la vendita di marijuana. Nel garage ed in camera da letto, i carabinieri, con l’ausilio del cane “Quark”, hanno sequestrato, abilmente nascosti 100 grammi di marijuana, suddivisi in 28 dosi, 420 euro, 2 bilancini di precisione, vario materiale per il confezionamento, 3 coltelli con tracce di stupefacente e 1 katana con lama di cm 66.

Il padre, un operaio 46 enne, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre la madre e il figlio 16 enne sono stati denunciati, l’accusa per tutti è detenzione di sostanza stupefacente e porto abusivo di armi.

A Balangero e San Francesco al Campo, i militari della Stazione di Mathi, coadiuvati dai colleghi di Lanzo, Barbania e Caselle, in due distinte operazione hanno denunciato per detenzione ai fini spaccio uno studente 18enne e un 21enne, in attesa di occupazione, che rifornivano numerosi giovani delle Valli di Lanzo e di Cirie’.

Complessivamente i Carabinieri hanno sequestrato 230 grammi di Marijuana e 70 grammi di hashish, nonché due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. Il padre del 18enne, inoltre, è stato denunciato per detenzione abusiva di un’arma da fuoco, perché è stato trovato in possesso di un fucile beretta cal. 9, ereditato da un parente defunto e di cui non denunciava il possesso.

I carabinieri di Venaria hanno, inoltre, arrestato due nomadi, di 23 e 18 anni, domiciliati nel campo nomadi di Strada Germagnano, per furto.

Sono stati fermati subito dopo aver rubarti rame in un ditta di Venaria.

Leggi anche...

- Advertisement -

Eventi

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Al Teatro Concordia

VENARIA REALE – Al Teatro Concordia: DODI BATTAGLIA in concerto

VENARIA REALE - “PERLE – Mondi senza età” è il progetto musicale ideato e realizzato da...

CM SERVICE

C.M. SERVICE: UNICO ISTITUTO DI VIGILANZA IN CANAVESE (FOTO E VIDEO)

La C.M. Service, con sede a Cascinette d'Ivrea, è nata nel 2007 dalla pluriesperienza dei fondatori,...

Ultime News

CASTELLAMONTE – Intitolata la piazza a Sorella Carolina Cresto Calvo (FOTO E VIDEO)

CASTELLAMONTE – Sabato scorso 18 gennaio, si è tenuta la Cerimonia di intitolazione della piazza antistante...

RIVAROLO CANAVESE – Ripartono i corsi per Bagnino di salvataggio

RIVAROLO CANAVESE – La Società Nazionale di Salvamento Sezione di Rivarolo comunica l’apertura del corso Bagnino...

CASTELLAMONTE – Presentato il progetto “a 4 mani”, service del Lions Club Alto Canavese

CASTELLAMONTE - Sabato 18 gennaio il Lions Club Alto Canavese ha presentato alla Casa  della...

VOLPIANO – Messa in sicurezza Sp500: piano di interventi della Città Metropolitana

VOLPIANO – L'Sp 500 è da sempre teatro di incidenti, alcuni anche mortali. Nel settembre 2019,...
X