POLITICA – Riceviamo e Pubblichiamo la dichiarazione dellssessore ai Trasporti e Protezione civile della Regione Piemonte Marco Gabusi

«Conoscenza e praticità: questi i punti cardine indicati dall’assessore ai Trasporti e Protezione civile della Regione Piemonte Marco Gabusi nel suo intervento al Consiglio Regionale di oggi dedicato al 25° anniversario della Grande Alluvione, che colpì il Piemonte tra il 5 e il 6 novembre 1994.

“Dal ’94 si è sviluppato un sistema di protezione civile che oggi è uno dei migliori d’Italia – ha dichiarato l’Assessore Gabusi -. La sfida ora sta nell’evitare che il buon intento dei legislatori nel trovare i soldi si areni nei meandri della burocrazia. Accanto a questo occorre sviluppare un percorso culturale per sapere quali sono gli interventi da fare; dobbiamo ripartire dalla conoscenza storica dei fiumi e dal sapere dei geologi e dei tecnici e rendere più digeribili le norme. Il reticolo fluviale minore, i dissesti idrogeologici e le frane sono i rischi maggiori per le nostre comunità. La materia non è semplice, ma abbiamo la forza delle conoscenze acquisite a cui dobbiamo aggiungere un po’ di praticità, sfruttando al meglio i fondi per dare una prospettiva nuova al nostro Piemonte. Ci stiamo impegnando intensamente coinvolgendo tutte le intelligenze che abbiamo, incluso il Consiglio Regionale”».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here