ALESSANDRIA – Sono Matteo Gastaldo, 47 anni; Marco Triches, 38 anni e Antonino Candido 32 anni, i tre Vigili del Fuoco deceduti in seguito all’esplosione dell’edificio a Quargnento, avvenuto questa notte, martedì 5 novembre.

Altre due Vigili del Fuoco e un Carabiniere sono rimasti feriti e sono stati trasportati negli ospedali di Alessandria e Asti.

Secondo i primi accertamenti, nel cascinale pare che si siano trovati alcune bombole e dei fili elettrici, ma le indagini sono in corso.

Messaggi di cordoglio arrivano da tutta Italia e dal mondo della politica.

“Ho appreso con profonda tristezza la notizia del decesso, – ha dichiarato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un messaggio inviato al Prefetto Salvatore Mulas, Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco – durante un intervento in provincia di Alessandria, dei Vigili del Fuoco Antonino Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo. In questa dolorosa circostanza desidero esprimere a lei e al Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco la mia solidale vicinanza, rinnovando il profondo sentimento di fiducia e di riconoscenza per la generosa dedizione al servizio della collettività”.

“La morte di tre Vigili del fuoco a Quargnento – scrive il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte su Twitter – addolora tutta l’Italia. Il mio commosso pensiero alle vittime e un abbraccio alle famiglie e ai feriti. Solidarietà e pieno sostegno ai vigili del Fuoco, eroi sempre in prima linea per garantire la nostra incolumità”.

LEGGI QUI L’ARTICOLO DELL’ESPLOSIONE (CON FOTO E VIDEO)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here