VALPRATO SOANA – La Stazione di Valprato Soana del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese è intervenuto ieri sera, lunedì 9 settembre, per soccorrere due scalatori bloccati in punta alla Cima Fer, nell’alta Val Soana.

I due uomini hanno percorso una via di salita assai complessa, la via Gervasutti, l’impresa ha richiesto più tempo del previsto, così che quando hanno raggiunto la cima era ormai buio e non sono stati in grado di trovare il sentiero di discesa né di poter attrezzare calate in corda doppia ed hanno perciò chiesto aiuto alla centrale operativa 112.

Poiché gli scalatori bloccati hanno dichiarato di non avere con loro del materiale per bivaccare, viste le temperature molto basse ed il meteo che prevedeva pioggia, è partita da Valprato una squadra leggera, con il compito di portare i primi soccorsi nonchè abiti e viveri, mentre, poco dopo, è partita una squadra dalla Stazione di Locana, con materiali adatti per attrezzare le necessarie calate.

Come da procedura sono stati allertati i Vigili del Fuoco ma, constatato la natura tecnica dell’intervento, le operazioni sono state girate al Soccorso Alpino, alla Stazione di Valprato Soana.

AGGIORNAMENTO – A causa del buio e del terreno molto impervio che presenta passaggi alpinistici da affrontare in cordata, gli alpinisti bloccati sono stati raggiunti intorno alle 5 di questa mattina. Erano stanchi e infreddoliti, ma illesi. Grazie a una serie di calate in corda doppia e a una lunga discesa a piedi sotto i primi fiocchi di neve, l’intero gruppo ha fatto rientro alle automobili a Campiglia Soana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here