TORINO – Sabato sera, 17 agosto, il personale della Squadra Volante è intervenuto in via Desana, ove più testimoni segnalavano una rissa in atto.

Giunti tempestivamente, gli operatori hanno appurato che pochi minuti prima, nei pressi di un circolo privato, si era consumata una violenta rissa fra un decina di soggetti armati di cocci di bottiglia. Sul posto, erano ancora presenti 4 cittadini peruviani, 2 fratelli di 18 e 24 anni, gli altri di 27 e 33, lievemente feriti ed in evidente stato di ebbrezza.

Dalla ricostruzione dei fatti, possibile grazie ad alcune testimonianze, si è potuto appurare che i due fratelli, armati di bottiglia di vetro uno e di una cinghia l’altro, avevano aggredito diversi soggetti appartenenti al gruppo “avversario”. A dar loro manforte il connazionale trentatreenne, che ha scagliato un vaso raccolto da un cassonetto dell’immondizia: l’oggetto è andato però a colpire il piantone di un’auto parcheggiata in strada.

Infine, il quarto soggetto fermato, il ventisettenne, è stato visto aggredire con calci e pugni un uomo e danneggiare con dei vetri un suv anch’esso parcheggiato in strada. Gli agenti della Squadra Volante hanno arrestato tutti e quattro i cittadini peruviani per rissa aggravata e danneggiamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here