TORINO – Ha utilizzato un taxi per i suoi spostamenti e per commettere i furti. Giovedì scorso, i carabinieri di Pino Torinese hanno denunciato per furto A.P., 37 anni, di Torino.

L’uomo è accusato di aver commesso due furti: 2 magliette marca Nike presso magazzini Montello spa di Chieri e 1 paio occhiali da sole presso negozio Monfortottica di Chieri. L’uomo è arrivato in taxi nei negozi poi derubati ma il tassista, estraneo ai reati, dopo essersi accorto che il passeggero aveva appena consumato due furti ha simulato di chiamare la centrale taxi e invece ha contattato il 112.

L’operatore della centrale operativa è riuscito ad inviare immediatamente  una pattuglia della stazione di Pino Torinese, che ha bloccato il taxi in via Torino a Pino Torinese. La perquisizione del mezzo ha permesso di recuperare la refurtiva. A.P. è partito da Alessandria in taxi la mattina con la promessa fatta all’autista di pagare a fine corsa (riferendo falsamente di non riuscire, nel corso della mattinata a prelevare presso alcuni sportelli bancomat).

Durante la corsa, l’uomo si è fermato in vari esercizi commerciali di Alessandria dove ha tentato furto di uno zaino, di un pallone e un paio di scarpe presso il negozio Scarpe & Scarpe”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here