venerdì 30 Ottobre 2020

POLITICA – Fava e Marin al lavoro per risolvere il problema scuolabus

L'obiettivo è risolverlo prima dell'inizio dell'anno scolastico

POLITICA – E’ viva l’attenzione sul problema del servizio scuolabus, che rischia di essere falcidiato a danno soprattutto dei Comuni rurali e montani.

Questo a causa di un parere della Corte dei Conti richiesto dal Comune di Biandrate: secondo i magistrati contabili, il servizio non può essere offerto gratuitamente alle famiglie ma anzi queste dovrebbero pagarlo interamente, perché rientra nella categoria dei servizi pubblici locali e non in quelli a domanda individuale.

coferlungo

«Mi sembra un’assurdità e dobbiamo scongiurare assolutamente qualsiasi aumento delle spese di trasporto a carico delle famiglie: io e il mio collega Valter Marin stiamo seguendo con attenzione la vicenda – commenta il consigliere regionale della Lega Mauro Fava – Anche la nostra capogruppo della Commissione Trasporti alla Camera, Elena Maccanti, si è attivata immediatamente per modificare la normativa adottata dal precedente Governo nel 2017. E’ una corsa contro il tempo visto che mancano meno di due mesi all’inizio del nuovo anno scolastico, ma sono certo che si riuscirà a trovare la soluzione, senza aumentare i costi a carico dell’utenza. Per garantire il diritto allo studio, dobbiamo anche assicurarci che sia garantita a tutti la possibilità di raggiungere le scuole e ciò può avvenire solamente con un servizio di trasporto pubblico, perché molti piccoli Comuni non hanno elementari o medie e i bambini devono per forza spostarsi nei paesi vicini».

«Soprattutto i Comuni montani sarebbero penalizzati, perché nella massima parte dei casi i bambini devono recarsi in altre località per frequentare le lezioni – aggiunge il collega valsusino Valter Marin – Non è pensabile che le famiglie debbano pure accollarsi un’ulteriore spesa per lo scuolabus. Se vogliamo difendere la residenzialità nelle zone montane, dobbiamo garantire i servizi essenziali. E sono sicuro che la collaborazione tra enti locali, Regione e Governo riuscirà a scongiurare gli aumenti al servizio scuolabus paventati in questi giorni».

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

TRASPORTI – Le Regioni del Nord: “I finanziamenti statali non bastano per potenziare il servizio pubblico Locale”

TRASPORTI - “Al Governo abbiamo più volte ribadito che i finanziamenti statali destinati al trasporto pubblico locale per l’emergenza sanitaria (500+400...

ECONOMIA – Approvato il “Decreto Ristori” (VIDEO)

ECONOMIA – È stato approvato ieri, dal Consiglio dei Ministri, il “Decreto Ristori”, che prevede: Contributi a fondo...

FISCO – Agenzia delle Entrate-Riscossione: stop cartelle fino al 31 dicembre

FISCO - L'Agenzia delle entrate-Riscossione ha aggiornato sul proprio sito internet le risposte alle domande più frequenti (Faq) con le novità...

ELEZIONI – I risultati di Venaria e Alpignano

Comune di VENARIA REALE  Sezioni sindaco: 33 / 33 - SINDACO ELETTO FABIO GIULIVI LISTECANDIDATO SINDACOVOTI BALLOTTAGGIO% BALLOTTAGGIOVOTI...

VENARIA / ALPIGNANO – Elezioni, ballottaggio: l’affluenza alle urne

VENARIA / ALPIGNANO – Venaria Reale e Alpignano al ballottaggio in questi due giorni: ieri, domenica 4 ottobre e oggi lunedì...

Ultime News

SAN GIUSTO CANAVESE – Scontro tra due vetture sulla Sp40 alle porte di Foglizzo (FOTO)

SAN GIUSTO CANAVESE – Incidente oggi, venerdì 30 ottobre, poco dopo le 17, sulla Sp40 a San Giusto Canavese, all'incrocio con...

PIEMONTE – L’organizzazione sindacale dei Medici Ospedalieri chiede il lockdown totale in Piemonte

PIEMONTE – L'Associazione Anaao Assomed (Associazione Medici Dirigenti) chiede il lockdown totale. È quanto è contenuto in una...

CUORGNÈ – Chiusura temporanea del Pronto Soccorso, Pezzetto: “Dobbiamo avere la garanzia che riaprirà”

CUORGNÈ - “Dobbiamo avere la garanzia che appena passata la fase critica della pandemia il pronto soccorso riprenderà a funzionare con...

TORINO – Riprendono le truffe agli anziani, che utilizzano il Covid come espediente

TORINO - Con la risalita dei contagi dovuti al virus Covid-19 è ripreso il fenomeno delle truffe che utilizza l’emergenza sanitaria...

CUORGNÈ – Casi Covid positivi tra il personale, sospese tre sezioni alla “Mamma Tilde” e una al “Peter Pan”

CUORGNÈ – Tre sezioni della Scuola Infanzia “Mamma Tilde” saranno sospese e riapriranno venerdì 6 novembre. Stessa sorte per una sezione...