giovedì 25 Febbraio 2021

VALPRATO SOANA – Soccorso Alpino: numerosi interventi di primo soccorso della XII Delegazione Canavesana

Ora sono abilitati anche per il primo intervento sanitario in ambiente domestico

VALPRATO SOANA – Pomeriggio intenso per la XII Delegazione Canavesana del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese; stavolta e toccato alla Stazione di Valprato  Soana.

I Volontari del Soccorso Alpino, in seguito ad una deliberazione del Consiglio Regionale, sono abilitati agli interventi di primo soccorso sanitario e per ottenere questa abilitazione hanno affrontato dei duri corsi di addestramento sia teorico che pratico, seguiti da una verifica certificata dal Servizio Sanitario regionale.

Nel pomeriggio di ieri, sabato 13 luglio, gli interventi dei Volontari di Valprato, ad eccezione di uno che si è svolto in ambiente montano, hanno messo alla prova le loro capacità di operare su persone colpite da malore, anche in ambiente domestico o comunque pubblico ma in località montane, e quindi raggiungibili dai sanitari con tempi non tempestivi, come proprio a Valprato Soana.

La prima chiamata è stata fatta dal Pian dell’Azaria dove una donna con una sospetta frattura ad un arto inferiore è stata recuperata dai Volontari con un mezzo fuoristrada del Soccorso e consegnata ai famigliari a Campiglia Soana, che hanno proceduto autonomamente verso l’ospedale.

Contemporaneamente una minorenne, ospite della colonia estiva di Pianetto ha perso i sensi per un malore ed è stata monitorata dai Volontari in costante contatto con la Centrale Operativa 118 , fino al sopraggiungere dell’ambulanza.

Infine in serata una donna in preda ad una crisi epilettica è stata soccorsa dalla squadra di terra, in attesa dell’arrivo dell’eliambulanza dell’emergenza sanitaria.

Leggi anche...