CALUSO – Venerdì 28 giugno 2019, alle 11.30, nella Sala Giunta di Palazzo Valperga, sede del Comune di Caluso, si è tenuta la Conferenza Stampa di presentazione del Campionato Italiano a Squadre 2019 di Reining che si svolgerà al 2 al 7 luglio presso il Centro Ippico ‘La Peschiera Q. H.’  in Frazione Molliette, 16 a Caluso .

L’evento, che non ha fini di lucro, è un grande avvenimento a livello nazionale che si disputerà in Piemonte grazie alla vittoria della squadra piemontese dello scorso anno.  Nella settimana di gare di luglio ci saranno anche altri momenti molto importanti:  le finali del Campionato Italiano Debuttanti, il Ladies Trophy in collaborazione con ‘Donne nel Reining’ ed il Maturity  IRHA & NRHA APCR Ride July Ride qualificante per il Campionato Europeo e per la Top 10 Mondiale. 

L’organizzazione e la realizzazione sarà dell’APCR (Associazione Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta cavallo da Reining), in collaborazione con IRHA (Italian Reining Horses Association) e con FISE (Federazione Italiana Sport Equestri) e con il Patrocinio della Città Metropolitana di Torino e del Comune di Caluso.

Ad oggi hanno già aderito otto Regioni, alcune iscrivendo più squadre, e si stima che arriveranno in Canavese 280 cavalli da reining accompagnati da oltre 600 ospiti provenienti da molte parti d’Italia e che soggiorneranno per tutta la settimana nelle strutture ricettive di Caluso e, siccome non bastavano ad accogliere tutti gli ospiti, anche dei comuni vicini e potranno conoscere la nostra grande eno-gastronomia grazie all’offerta dei ristoranti presenti sul territorio.

Nel rispondere alle domande dei giornalisti presenti, la presidente di APCR, Gemma Cordero, ha sottolineato come l’organizzazione dell’evento, seppur molto faticosa, sia un fiore all’occhiello per tutto il Reining delle tre Regioni, Piemonte Liguria e Valle d’Aosta, che fanno parte dell’Associazione e poi ha continuato presentando la squadra Piemontese per questa finale 2019:

“Abbiamo una squadra molto forte ed agguerrita che sicuramente gareggerà per vincere come promesso dal coach Rodrigo Alberti che è trainer di lunghissima esperienza. La squadra è composta da Claudio RISSO, Lorenzo DE SIMONE, Daniele FRANCESCATO, Matteo CAPELLO, Federica BOZZOLA, Giulia SERASIO e Carolina VAIRO ed ognuno di loro cercherà di dare il massimo contributo affinché la squadra denominata ‘Torino Capitale’ possa cogliere un’altra grande soddisfazione”.

Il Sindaco di Caluso, Maria Rosa Cena, nel dare il benvenuto ai convenuti, ha sottolineato come questo tipo di manifestazioni possano essere importanti per la cittadina di Caluso e non solo per portare il nome di Caluso in ogni parte d’Italia ma, anche e soprattutto, per avere tante persone che potranno apprezzare in loco tutto le eccellenze che il Comune di Caluso con il suo centro e le sue frazioni racchiude e, proprio per questo, l’amministrazione comunale farà quanto può per dare tutta la sua collaborazione per questo e per i futuri eventi.

Il Sindaco ha anche promesso, con estremo piacere, di essere presente mercoledì 3 luglio alle 17 per la presentazione delle squadre delle Regioni partecipanti in modo da poter dare il suo benvenuto mentre l’Assessore Roberto Podio rappresenterà il Comune di Caluso alle Premiazioni che avverranno sabato 6 luglio sempre intorno alle 17.00.

Durante la conferenza stampa è stato proiettato il video (ndr: pubblicato sotto) realizzato per l’evento dalla responsabile dell’Ufficio Stampa APCR, Nicoletta Viali, in cui si può conoscere qualcosa in più del Reining.

La realizzazione di questa finale in Piemonte prospetta di essere un’ottima vetrina per far apprezzare non solo l’ottimo livello raggiunto dai vari centri ippici piemontesi che offrono i loro migliori binomi al lustro della squadra regionale, ma anche le tante peculiarità ed unicità, sotto l’aspetto naturalistico, storico, culturale ed eno-gastronomico, del bellissimo territorio che ci ospita.

Caluso è conosciuta, a livello nazionale ed internazionale, come ‘la città dell’Erbaluce’, in quanto, in questa piccola zona del Canavese, si alleva l’ “Erbaluce di Caluso”, antico vitigno le cui prime testimonianze scritte risalgono al 1606, dalle cui uve si ottiene  un vino bianco in grado di essere declinato in ben tre tipologie: Fermo, Spumante e Passito.

L’Erbaluce di Caluso è stato uno dei primi vini italiani ad ottenere, con il suo Passito e nell’ormai lontano 1967, la D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata) divenuta D.O.C.G. (Denominazione di Origine Controllata e Garantita) nel 2010.

Proprio per questo, a fine conferenza stampa, si è brindato all’evento con  Erbaluce di Caluso DOCG ‘Fior di Ghiaccio’  della Cooperativa Produttori Erbaluce di Caluso, ottenuto da una selezione delle migliori uve Erbaluce, e proprio Erbaluce sarà il vino che verrà omaggiato alle squadre regionali che si classificheranno nei primi tre posti del Campionato Italiano a squadre 2019 di Reining affinché possano brindare alla vittoria con un eccezionale e rinomato vino che tanto lustro dà a questo territorio.

<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/ua3rfe-3JHk” frameborder=”0″ allow=”accelerometer; autoplay; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture” allowfullscreen></iframe>

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here