TORINO – Ieri, sabato 22 giugno, è stato notificato al titolare di un bar ubicato in via Saluzzo, da personale del Commissariato Barriera Nizza, il provvedimento di sospensione della licenza di Pubblica Sicurezza per 10 giorni emesso dal Questore di Torino.

Pochi giorni fa, gli agenti del commissariato, nell’ambito di attività finalizzate al contrasto del fenomeno dello spaccio nel quartiere, controllano due persone presenti nel locale. Alla vista della Polizia, uno dei due ha cercato di disfarsi di uno spinello conservato in un pacchetto di sigarette, dirigendosi velocemente verso il bagno. Fermato e sottoposto a controllo, il giovane è stato trovato in possesso di un ovulo contenente cocaina e sanzionato amministrativamente per il possesso della droga.

Anche l’altra persona, rimasta nei pressi del bancone, è stata sottoposta a perquisizione. Nella sua disponibilità, gli agenti hanno trovato oltre una ventina di grammi tra marijuana e hashish. A casa del giovane, i poliziotti hanno rinvenuto poi oltre 900 grammi di stupefacente: 800 grammi di marijuana e un centinaio di hashish, oltre a materiale utile alla coltivazione e al confezionamento. Alla luce di ciò, il giovane è stato arrestato.

In considerazione dell’avvenuto arresto per spaccio e che il locale è divenuto verosimilmente luogo di contatto per la consumazione di reati in materia di stupefacenti, attività illecita connotata un elevato grado di allarme sociale e che contribuisce all’incremento dei fenomeni delinquenziali della zona, il Questore ha quindi sospeso la licenza dell’esercizio commerciale con conseguente chiusura al pubblico dei locali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here