domenica 18 Aprile 2021

TORINO – Arrestato il “pusher della fermata”: spacciava eroina, cocaina e crack (FOTO)

L'operazione è scattata nell'ambito dei servizi ad alto impatto; 6 arresti

TORINO – Aspettava i vecchi clienti alla fermata del 46 e del 49 di Corso Principe 32, ma spesso importunava i passeggeri, spesso studenti, in transito, per convincerli a comprare la sua merce.

Spacciava eroina, cocaina e crack. Era conosciuto nel quartiere come il “pusher della fermata”. Ieri ha inseguito e fermato un carabiniere in borghese per offrigli un po’ di “roba buona”. Il carabiniere ha proseguito a camminare e ha chiamato i colleghi impegnati in un servizio antidroga in quella zona. Il pusher è stato fermato subito dopo in corso Regina angolo corso Principe Oddone mentre cercava di convincere un altro ragazzo a comprare la sua droga.

Si tratta di un nigeriano di 30 anni, in Italia senza fissa dimora. La perquisizione personale ha permesso di sequestrare diverse dosi di cocaina. Alle fermata del 46 e 49 , punto di incontro tra il pusher e si suoi i suoi clienti, i carabinieri hanno trovato un fazzoletto nascosto nella vicina pista ciclabile contente 14 dosi di cocaina e crack. Al momento del fermo, il nigeriano ha aggredito con un morso a un dito un carabiniere. L’attività è scattata nell’ambito dei servizi ad alto impatto disposti dal comando provinciale dei carabinieri di Torino nei quartieri Aurora e Barriera Milano. L’operazione ha permesso, nelle ultime 24 ore, di arrestare sei pusher e di sequestrare oltre 100 grammi di droga, tra eroina, cocaina, crack e hashish.

Leggi anche...

spot_img