RIVAROLO CANAVESE – A Rivarolo Canavese prosegue Sentieri di Cinema, il ciclo di incontri ideato dal regista Fabio Bobbio e organizzato dall’Assessorato alla Cultura e la Biblioteca comunale “Domenico Besso Marcheis”.

Dopo la prima serata con Matteo Pomaro, dedicata alla relazione tra arte e realtà, giovedì 23 maggio alle 21, presso la Sala Consiliare in via Ivrea 60, Ignazio Ligani, studente in Ingegneria del Cinema, presenterà tre personaggi “In Fuga Verso Se Stessi”: giovani accomunati da un sentimento di evasione che conducono vite sul filo del rasoio, condizionate da desiderio di fuga, istinto e casualità. Saranno confrontate sequenze da Fino all’ultimo respiro (1960), esordio di Jean Luc Godard, con protagonista Jean Paul Belmondo, da Zabriskie Point (1970) di Michelangelo Antonioni, dedicato al ribellismo giovanile e alle suggestioni hippy, continuando le suggestioni di fuga de La rabbia giovane, film del 1974 di Terrence Malick.

Ultimo appuntamento Giovedì 6 giugno con Mauro Corneglio per confrontare relazioni tra opera letteraria e grande schermo, attraverso Jules et Jim (1961) di François Truffaut (1961), La strada di Levi (2006) di Davide Ferrario e Il giovane favoloso (2014) di Mario Martone.

“Sentieri di Cinema è l’occasione per conoscere meglio i film del fondo “Dott. Giovanni Provenzano”: oltre cento dvd disponibili al prestito presso la Biblioteca Comunale Besso Marcheis” Incontri per favorire il confronto e la condivisione sulla visione cinematografica, offrendo nuovi spunti di lettura dei film allo spettatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here