CIRIÈ– Dopo tanta attesa si è finalmente alzato il sipario sulla quattordicesima edizione del Palio dei Borghi di Cirié. In una sala consigliare gremita in ogni ordine di posto mercoledì 15 maggio alle 21, il presidente Giorgio Fornero della Spada nella Rocca ha dato il via ufficiale alla serata di presentazione.

Questa sera sveliamo finalmente il grande programma del Palio dei Borghi che si svolgerà a Cirié nei giorni 14, 15, 16 giugno 2019. Il palio per noi come sapete è un appuntamento biennale, abbiamo in questa edizione cercato di ampliare il più possibile il nostro evento per renderlo ancor più ricco e accattivante per il numero pubblico che affolla sia il percorso che le tribune del nostro palio. Come consuetudine saranno presenti i sei borghi cittadini con il Borgomastro e Damigella rigorosamente nuovi, i borghi si affronteranno in cinque sfide cercando di ottenere il massimo punteggio possibile per arrivare al grande traguardo della conquista della Spada nella Rocca.

“Visto le tante normative vigenti in maniera di manifestazioni abbiamo avuto non pochi problemi per allestire questa edizione – conclude Giorgio Fornero – ma come sempre avviene più aumentano le difficoltà più noi ci siamo impegnati per non deludere i nostri concittadini e l’amministrazione comunale ed il nostro Sindaco Loredana Devietti che per molti anni è stata il presidente di questo bellissimo sodalizio. In chiusura annuncio che in questa edizione avremo l’onore di avere come ospiti il gruppo storico di Varazze che verranno a vedere la nostra manifestazione. La novità di questa edizione consiste nel cambio della Marchesa Margherita di Savoia che sarà impersonata da Roberta Frattin che sostituirà Barbara Re, in questo famoso personaggio. A me non resta che augurare a tutti buon palio”.

Loredana Devietti afferma: “Ringrazio tutti voi per essere qui stasera a questa nostra presentazione, porto il saluto di tutta l’amministrazione Comunale rappresentata oltre che da anche dal nostro Assessore alle manifestazioni, Fabrizio Fossati, a cui dico un enorme grazie perché in questi giorni è stato letteralmente stolcherizzato dai vertici della spada nella Rocca per mettere a punto il tutto per questa edizione. Vorrei fare gli auguri alla nostra Nuova Marchesa perché possa portare avanti quella tradizione che da molti anni ci accompagna. A voi tutti un grazie buon palio a tutti”.

Dopo i saluti istituzionali la vice Presidente della Spada nella Rocca, Barbara Re ha letto in dettaglio il programma dei tre giorni. Si inizia venerdì 14 alle 20 con le feste in ciascun borgo con cena e momenti di divertimento e convivialità. Alle 21 visita della Marchesa Margherita di Savoia a tutti i borghi. Sabato 15 giugno alle 21 corteo storico per le vie del centro con partenza da piazza San Martino e arrivo a Palazzo D’Oria.

Seguirà la gara di tiro alla fune con eliminatorie e qualificazioni. Domenica 16 giugno alle 9,30 nei giardini di Palazzo D’Oria si svolgerà la gara di tiro con l’arco. Alle 11,15 in Duomo, celebrazione della Messa alla presenza della Marchesa Margherita di Savoia, damigelle e borgomastri. Benedizione degli atleti, cavalieri ed equini. Alle 13 nel viale di corso Martiri della Libertà “Gusta il Palio”. Alle 15 corteo storico per le vie del centro con partenza e arrivo da corso Martiri. Alle 16 staffetta podistica, alle 17 presentazione dei cavalieri, Tenzoni Equestri e finali di tiro alla fune. Alle 19 premiazione e consegna della Spada al borgo vincitore.

Successivamente sono stati presentati i borghi con Borgomastro e Damigella. I Borghi sono così composti: BORGO DEVESI: Andrea Sveva Monteamaro e Claudio Alladio; per BORGO LORETO: Daniela e Luigi Ballesio, per BORGO NUOVO ROSSETTI: Francesca Caveglia e Fabio Redolfi; per BORGO SAN MARTINO: Marta Garigliet e Giuseppe Morrone; per BORGO SAN ROCCO: Carmen Nastro e Pasquale Camera; per BORGO SAN SUDARIO: Marinela e Edmond Islami.

Scorri per guardare le foto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here