CASELLE TORINESE – Ad una settimana dal grande successo della fiera Agricoltura e Commercio tra passato e futuro, nella giornata di domenica 5 maggio si è tenuta la tradizionale Fiera dei Rastey e d’le Capline.

Già di buon’ora la cornice di pubblico era presente nella piazza Boschiassi dove le bancarelle delle associazioni hanno fatto da giusta scenografia a questo evento. Presenza importante per l’associazione Lions Club Satellite che ha portato in piazza le visite contro la prevenzione del glaucoma.

A commentare l’andamento della giornata è Paolo Gremo Assessore al Commercio e vice Sindaco del Comune di Caselle“. A solo sette giorni di distanza da un evento di proporzioni mediatiche come Agricoltura e Commercio abbiamo messo in campo una delle fiere con tradizione ultra centenaria per il nostro territorio. La fiera dei Rastej e D’le Capline ha una sua storia da molti anni, un grande afflusso di gente per tutto il giorno nelle vie della nostra città. Dobbiamo stare al passo con i tempi e nelle prossime edizioni cercheremo di portare un nuovo lifting a questo evento come quello di dicembre.”

“È intenzione dell’amministrazione – conclude Gremo – in collaborazione con l’Associazione Commercianti e i giovani Agricoltori, caratterizzare un pochino di più questi eventi andando a riscoprire il passato. Ormai in questi ultimi anni si pensa alle fiere come un grande mercato e questo non va bene, bisogna fare distinzione tra queste due cose. Vogliamo riscoprire i modi dei nostri nonni di fare queste manifestazioni portando musica itinerante campagnola e altri eventi come gli antichi mestieri che caratterizzino questi eventi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here